La denuncia pubblica dei concorrenti

​Concorso Vigili urbani, nuove ombre: 18 candidati richiamati a svolgere la prova di Informatica

A causa di un "errore tecnico" imprecisato

Cronaca
Barletta mercoledì 14 ottobre 2020
di La Redazione
Polizia municipale
Polizia municipale © nc

La selezione di 12 Agenti di Polizia Municipale presso il Comune di Barletta continua ad alimentare purtroppo zone d'ombra che andrebbero immediatamente chiarite, a beneficio dei partecipanti, della collettività e della stessa Pubblica amministrazione.

Partita già col piede sbagliato, per una dubbia interpretazione del criterio di valutazione della prova preselettiva che aveva condotto ad ammettere allo step successivo appena otto candidati, sembra continuare peggio, stando a quanto denunciano i partecipanti. Stavolta le ombre riguardano la prova di Informatica, espletata nelle giornate dall'8 al 10 ottobre. Al termine del test, consistente nella redazione e salvataggio di un file word con tabelle, 18 candidati sono stati contattati prima telefonicamente e poi via PEC dall'Ufficio competente con la proposta di ripresentarsi a "migliorare" (sic!) la loro prova, a causa di un "errore tecnico" imprecisato.

Errore tecnico e ripetizione del test di cui, però, non risulta traccia pubblica sul sito istituzionale del Comune. Così come non risulta siano stati comunicati dalla commissione esaminatrice né i criteri di valutazione della prova di Informatica né i punteggi conseguiti dai singoli candidati, sulla base dei quali è stata formulata la graduatoria di ammissione alla successiva prova scritta.

Una mancanza di chiarezza e un presunto trattamento discriminatorio a favore di soli 18 partecipanti che ha spinto gli altri candidati a denunciare pubblicamente per la seconda volta l'accaduto. Nell'interesse non soltanto dei concorrenti, che si riservano il diritto di agire nelle sedi opportune per tutelare la propria posizione, ma di tutta la collettività al regolare svolgimento delle prove concorsuali pubbliche, che richiedono massima trasparenza in ogni loro fase, auspichiamo chiarimenti in merito dall'Amministrazione per fugare ogni dubbio.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Francesca ha scritto il 14 ottobre 2020 alle 14:51 :

    Per non parlare delle valutazioni espresse alla prova d’idoneità d’inglese!! Mi hanno posto una domanda iniziale di scegliere un numero, ho compreso, ho risposto e la valutazione a questa “competenza” è’ stata punteggio 1!! Avete capito bene,1!!! Quando i criteri di attribuzione punteggio “1” sta per non risposta!! Ma di cosa stiamo parlando?!?! Sto ancora aspettando la convocazione per visionare con l’esaminatrice la mia prova di inglese!!! Un concorso che fa acqua da tutte le parti!! Chiarezza e trasparenza sono i principi cardine dei concorsi ma qui... nemmeno l’ombra!! Rispondi a Francesca

    Gino Seccia ha scritto il 16 ottobre 2020 alle 07:22 :

    Hai risposto : nine 9 e quella a capito non in barlettano.😂😂😂😂 Rispondi a Gino Seccia

  • Franco ha scritto il 14 ottobre 2020 alle 12:17 :

    Sinceramente ci sono candidati Tuttora che stanno partecipando al concorso , ma non hanno il requisito principale che sta scritto sul bando cioè articolo 9’, sarebbe la patente A Rispondi a Franco

  • Piccolo ruggiero ha scritto il 14 ottobre 2020 alle 11:08 :

    I responsabili di questo concorso si bovrebbero vergognarsi e cacciati dal ruolo che occupano. Rispondi a Piccolo ruggiero

  • Domenico ha scritto il 14 ottobre 2020 alle 08:58 :

    La prova di informatica inoltre era non per la conoscenza di base, ma era per chi lavora in ufficio tutti i giorni con il computer. Rispondi a Domenico

  • Gino Seccia ha scritto il 14 ottobre 2020 alle 07:38 :

    Non l'avete capito che i posti se li sono divisi tra di loro? E questa doveva essere l'amministrazione dx sx dell'onestà? Che schifo. Vergognatevi voi che li avete votati Rispondi a Gino Seccia