la segnalazione dei partecipanti

Concorso per 12 Vigili urbani a Barletta, scoppia il caso: solo 8 superano la preselezione

Su circa mille domande di partecipazione inviate e 500 partecipanti, solo 8 candidati hanno superato la prima prova preselettiva

Attualità
Barletta domenica 09 agosto 2020
di La Redazione
Polizia municipale
Polizia municipale © nc

Che la meritocrazia sia un valore, è fuori discussione. Quando si tratta poi di concorsi pubblici, la selezione dei migliori fra i partecipanti è un dovere inderogabile. Troppi i casi di procedure selettive pubbliche non proprio trasparenti che diventano casi di cronaca risolti a suon di ricorsi. Ma a Barletta stavolta forse si è sfiorato l'eccesso di zelo contrario. Accade, infatti, che al concorso per 12 posti di Agenti di Polizia Municipale bandito il 18 febbraio 2020 e la cui prima prova preselettiva si è tenuta lo scorso 3 e 4 agosto, su circa mille domande di partecipazione, la metà dei quali presenti alla prova, soltanto 8 siano stati ammessi a sostenere la prova successiva. Otto sicuramente superbravi, a cui auguriamo di superare anche le prossime prove, ma che chiaramente non riusciranno a coprire neanche tutti i posti previsti dal bando, cioè 12. Ciò significa che a breve l'Amministrazione dovrà espletare un nuovo concorso, con ulteriori costi. Ma vediamo di ricostruire la vicenda con le parole dei partecipanti:

"Gentile Redazione,

Siamo qui a scrivervi per esprimere il nostro dispiacere circa il concorso di Polizia Municipale svoltosi nella città di Barletta. Partiamo da inizio anno 2020, quando viene pubblicato il bando del concorso per12 agenti di Polizia municipale, concorso accolto con molto entusiasmo da tanti giovani del nostro territorio e non solo. Ma andiamo con ordine. Durante la lettura del bando, salta subito ai nostri occhi un dubbio: età minima per l’accesso al concorso 18 anni, ma possesso di patente di tipo A. Più partecipanti sollevarono questo dubbio, dato che tale patente può essere in possesso solo di coloro che hanno compiuto anni 24, e avrebbe escluso molti pretendenti. Il Comune correggeva il tiro e prontamente rispondeva che avrebbero potuto partecipare tutti coloro che erano in possesso di “qualsiasi patente A”, dunque tutti coloro che erano in possesso della patente B dato che al conseguimento di tale patente viene anche conseguita anche la AM.

Nel frattempo, giungevano altre domande di chiarimento al Comune, ovvero come prepararsi al concorso e se ci fossero state banche dati per esercitarsi. A tale domanda veniva detto che gli argomenti che sarebbero stati trattati erano scritti all’interno del bando e che ciascun candidato era libero di prepararsi utilizzando gli strumenti che riteneva adeguati.

Ma andiamo oltre. L’invio per le domande al concorso, che sarebbero dovute arrivare unicamente tramite pec, avevano come limite il 19 marzo 2020, causa Covid termini rinviati per ben due volte. Poco senso anche questo rinvio, dato che occorreva unicamente una pec e una connessione internet e poteva farsi tranquillamente da casa. Arriva nel mese di luglio la comunicazione delle date della preselettiva, dato che il numero delle domande giunte, come detto in sede di preselezione, aveva raggiunto quasi il numero di mille. Le date prescelte, rispettando le normative anticovid erano 3-4 agosto. Tutti noi, con emozione, una preparazione adeguata, ci presentiamo (dopo altri concorsi fatti) per questo fatidico giorno". Importante precisare anche i titoli di studio dei partecipanti, la maggior parte dei quali laureati proprio in discipline giuridiche e persino avvocati, quindi con una preparazione in teoria del tutto attinente alle materie previste dal bando.

"Tutto fila liscio, nel riconoscimento e nell’accoglienza. Piccola nota, il problema avuto nel giorno del 3 agosto durante il forte temporale estivo che ha visto alcuni di noi sospendere le operazioni del concorso e ritornare il giorno dopo, causa danno alla struttura. Ma questo è un problema esterno e non dovuto all’organizzazione. All’interno del palazzetto tutto fila liscio, ci viene spiegato come comportarci all’interno e durante la prova. Ci viene rilasciato un codice, con il quale, inserendolo su un sito della società organizzatrice, avremmo in breve tempo trovato i nostri risultati. A oggi, non ancora visibili.

Ma la sorpresa più grande l’abbiamo sabato 8 agosto, quando sul sito del Comune di Barletta, alla sezione concorsi, viene pubblicato un pdf contenente solo 8 nomi di coloro che avevano superato la preselettiva. Nulla contro questi ragazzi, che in maniera stupenda sono riusciti a passare e a loro va il nostro augurio e in bocca a lupo per superare le prossime prove. Ma ci poniamo delle domande: non avrebbero dovuto pubblicare “da lì a poco” sul sito da loro indicato i risultati? E a fronte di circa 1000 domande pervenute, la metà circa presentati alle prove, solo otto lo hanno superato? Sulla preselettiva, come in tanti concorsi pubblici, si cerca di fare sempre una scrematura sommaria per poi passare al concorso vero e proprio". E invece, a detta dei partecipanti, i quesiti della prova preselettiva sarebbero stati eccessivamente complessi, al punto da decimare del tutto i concorrenti: se su 500 candidati soltanto otto superano la prova, siamo intorno a una percentuale inferiore al 2%...

"Tale risultato non permetterà all’ente neanche di fare una graduatoria, anche per un futuro scorrimento come avviene un po’ ovunque, e non solo per prendere i 12 agenti messi a bando, ma “obbligherà” l’ente da qui a poco a indire un nuovo concorso, che comporterà nuovi costi.

In attesa del nuovo concorso che sarà bandito a breve, dato che i fatidici 12 non saranno raggiunti, vi salutiamo auspicando di raccontarvi a breve una diversa storia".

Fuori discussione la regolarità della procedura, auspichiamo magari un chiarimento dall'Amministrazione in merito a questo singolare "caso".

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco Valli ha scritto il 11 agosto 2020 alle 15:44 :

    Posso sapere il nome della società che ha gestito io l' concorso, grazie Rispondi a Franco Valli

  • Caterina Gloria ha scritto il 10 agosto 2020 alle 17:25 :

    Per me sono na massa di gnurantoni, e meglio 8 ben preparati che 12 che manco si san contare le dita dei piedi. Ci lamentiamo sempre della poca efficienza dei concorsi, questo mi pare abbia funzionato. Studiate! Rispondi a Caterina Gloria

    MimiZagaria99 ha scritto il 01 settembre 2020 alle 09:15 :

    Salve "signora" come dice lei, quì "la gnurantona" è proprio lei. Io ho inoltrato la domanda per partecipare al concorso e mi sono preparata al meglio; avendo 21 anni e non avendo di sicuro una laurea in giurisprudenza ho cercato di prepararmi con tutti i mezzi a me disponibili. Ma tralasciando questo, perchè di sicuro non dobbiamo spiegazioni a lei che è quì solo a giudicare, INUTILMENTE, sottolineerei; prima di giudicare guardi bene i termini delle preselezioni. Lei non era presente e penso che prima di dare dell'ignorante a persone che non conosce debba innanzitutto guardare se stessa! Rispondi a MimiZagaria99

    Maddalena Anaclerio ha scritto il 13 agosto 2020 alle 19:33 :

    Sono perfettamente d'accordo. Rispondi a Maddalena Anaclerio

  • Nicola Attolico ha scritto il 10 agosto 2020 alle 16:26 :

    Ragazzi, ho appena riletto il bando e non c'è assolutamente scritto che superano la preselettiva chi avrà totalizzato un punteggio pari o superiore a 21/30. C'è scritto semplicemente questo: Saranno ammessi alla prova successiva i candidati che avranno ottenuto il punteggio più alto nella prova preselettiva, per un numero di candidati pari a 50 volte il numero dei posti messi a concorso, più gli eventuali ex aequo dell’ultimo candidato ammesso. Quindi secondo voi cosa possiamo dedurre?????? Rispondi a Nicola Attolico

    savino ha scritto il 11 agosto 2020 alle 10:37 :

    Il bando deve riportare: chi risulterà più qualificato secondo i criteri fissati dal promotore. Se non sono previsti ulteriori atti il contratto dovrebbe ritenersi perfezionato nel momento in cui il concorrente ha realizzato il risultato richiesto dal bando. Se il bando si ritiene illegittimo, confusionario, e con clausole non rispondenti alla norma, SI impugna il Bando senza fare casini, chiedere che il Sindaco venga a riferire ecc. IMPUGNATE il BANDO. Rispondi a savino

  • Ruggiero ha scritto il 10 agosto 2020 alle 15:23 :

    La cosa più scaldalosa è stata il rinvio di ben due volte della data di scadenza. Persone che hanno mandato la domanda nei termini previsti nel bando si sono ritrovati dopo i due rinvii a non potersi presentare perché ad agosto erano impossibilitati. Non voglio pensare male ma le date rinviate per far partecipare chi? Visto che per prendere la patente A hai bisogno di tre mesi. Rispondi a Ruggiero

  • Pasquale stifanelli ha scritto il 10 agosto 2020 alle 13:47 :

    Ragazzi ma che vi aspettavate??? Guardate i concorsi in tutta Italia, si sta cercando di snellire le procedure concorsuali o il numero massimo di prove a 4 o 5... Qui 8 prove concorsuali... Fatevi un po' di domande... E aspettate di vedere Cisternino ancora...6 o 7 prove per un concorso part-time... Ripeto... Fatevi delle domande Rispondi a Pasquale stifanelli

  • Angelo Galasso ha scritto il 09 agosto 2020 alle 21:42 :

    "Colleghi", Ovviamente non posso che condividere ogni singola parola riportata nell'articolo e nei vostri commenti, avendo io per primo come molti di voi vissuto in prima persona l'esperienza in oggetto, compresa vetreta cascata a mezzo metro da me!!! Quindi riteniamoci pure dei miracolati se ne stiamo qui a parlare!! Nella giornata di ieri, dopo aver visto l'atto con cui il Comune informava che la prova preselettiva fosse stata superata solo da otto candidati (bravi!!) , mi sono permesso di scrivere una Pec alla dottoressa Navach (Dirigente responsabile) riassumendo sostanzialmente quanto già scritto da voi. Ho voluto però calcare la mano sul cambio improvviso, non comunicato, assolutamente arbitrario e quindi totalmente irregolare del criterio di selezione dei candidati. Rispondi a Angelo Galasso

  • giuseppe deflorio ha scritto il 09 agosto 2020 alle 20:51 :

    ne ho fatti di concorsi, ma questo è a dir poco scandaloso.. Rispondi a giuseppe deflorio

  • Monica oliva ha scritto il 09 agosto 2020 alle 19:18 :

    Devo dire che lo stesso bando metteva troppi paletti ho partecipato a 4 concorsi x agente di polizia municipale ho superato 4 prove selettive e sono attualmente in graduatoria, non ho presentato la domanda x mancanza di patente A e x la prova orale dell'inglese che onestamente in altri concorsi chiedono la conoscenza della seconda lingua, nell'ultimo concorso fatto la prova è stata corretta da un computer in tempo reale subito dopo la consegna ed i risultati immediati. Rispondi a Monica oliva

  • Francesco ha scritto il 09 agosto 2020 alle 18:16 :

    In altri concorsi non ci sono le penalità o quanto meno sono basse, in questo concorso c'era la penalità di 0,50 anche ogni errore rende la situazione difficile e vi garantisco che le domande erano poste in modo alquanto discutibile. Rispondi a Francesco

  • Marianna Carbone ha scritto il 09 agosto 2020 alle 18:07 :

    Altro che prova preselettiva, direi più che altro molto selettiva! Per curiosità ho letto il bando che è qui https://www.comune.barletta.bt.it/retecivica/organiz/bandi/2020/200218_12agpl20_bando_concorso.pdf E che indica a pag.12 testuali parole “ Saranno ammessi alla prova successiva i candidati che avranno ottenuto il punteggio più alto nella prova preselettiva, per un numero di candidati pari a 50 volte il numero dei posti messi a concorso, più gli eventuali ex aequo dell’ultimo candidato ammesso”! E non mi sembra che 50*12 sia uguale a 8! O forse gli 8 hanno preso il massimo e tutto il resto zero o non classificati??? Forse mi sfugge la razionalità che c’è dietro la prova preselettiva del concorso, il cui risultato non mi sembra rispecchi il bando! Poveri partecipanti! Rispondi a Marianna Carbone

    marco digiovanni ha scritto il 10 agosto 2020 alle 16:08 :

    Effettivamente la prova preselettiva avrebbe avuto senso, nel momento in cui i partecipanti superassero un numerico di 600 (50x12) , perchè giustamente nel bando c'è scritto : '' Saranno ammessi alla prova successiva i candidati che avranno ottenuto il punteggio più alto nella prova preselettiva, per un numero di candidati pari a 50 volte il numero dei posti messi a concorso'', quindi visto che alla preselettiva si sono presentati circa 500 unita' (meno della soglia dei 50x12) , in teoria sarebbero passati tutti alle prove successive ...... chissa' se si fara' chiarezza su questo concorso Rispondi a marco digiovanni

    Francesco Lopez ha scritto il 10 agosto 2020 alle 03:36 :

    Probabilmente il bando di concorso non ė stato letto correttamente dalla commissione. Rispondi a Francesco Lopez

  • Michela Matera ha scritto il 09 agosto 2020 alle 17:57 :

    Vorrei aggiungere la cosa più importante: nel bando era precisato che avrebbero passato la preselettiva tutti i partecipanti in ordine di punteggio fino ad un massimo di 50 volte i posti a concorso (600) + gli eventuali exaequo dell'ultimo arrivato. Regola infranta durante il concorso in quanto sono risultati validi solo coloro che hanno preso un minimo di 21/30! Rispondi a Michela Matera

    Marianna Carbone ha scritto il 09 agosto 2020 alle 18:29 :

    E dove è indicato nel bando il punteggio minimo?? Io lo trovo solo sulle prove post preselettiva!!! Confido escano altri nomi altrimenti credo sia contrario al bando, almeno per quel che leggo! Rispondi a Marianna Carbone