Campionato di volley

Pallavolo, la Red Fox esordisce tra le mura amiche

Sarà di scena al Palasport "Marchiselli" ove, alle ore 21, esordirà contro la Marino Volley Altamura (Ba)

Volley
Barletta sabato 03 novembre 2018
di Cosimo Sguera
Red Fox Volley
Red Fox Volley © nc

Nell'incipiente weekend prenderà il via l'attività agonistica regionale maschile a squadre sotto l'egida della Federazione Italiana Pallavolo.

Oggi, sabato 3 novembre 2018, l'ASD Red Fox Volley Barletta sarà di scena al Palasport "Marchiselli" ove, alle ore 21.00, esordirà contro la Marino Volley Altamura(Ba) in un match valevole per la prima giornata del Campionato Regionale Maschile di Prima Divisione. Tante le novità in casa Red Fox Volley Barletta. La prima, oltreché la più intrigante, è rappresentata dalla nuova guida tecnica del team, guida affidata al referenziatissinmo Rino Passero, tornato ad allenare nella città natia dopo numerosi anni di assenza.Con un allenatore siffatto,in possesso d'inesauribile esperienza, la formazione barlettana delle Volpi Rosse non nasconde il desiderio, piu' che legittimo, di puntare ai "piani alti" della classifica per poi riporre fondate speranze nel repechage.


Particolare attenzione è stata riservata dalla dirigenza societaria alla condizione atletica di tutti i pallavolisti ( componenti i vari teams targati Red Fox), grazie al rapporto di collaborazione instaurato con il validissimo preparatore Roberto Ricatti.Crescita esponenziale dei tesserati di questo sodalizio pallavolistico, soprattutto per quel che riguarda il settore giovanile.

Alla luce di una situazione siffatta, il club targato Red Fox Volley ha ritenuto opportuno garantire la sua presenza in ben quattro Campionati: Prima Divisione, Seconda Divisione, Under 18 e Under 20.

Il confronto odierno prima citato si preannuncia affascinante, equilibrato, ricco di spunti tecnici e dall'esito assolutamente imprevedibile.Entrambe le contendenti tenteranno di aggiudicarsi l'intera posta in palio. Chi prevarrà, inizierà a prendere le distanze dai piani bassi della classifica, chi perderà non comprometterà la stagione ma sarà costretto a recuperare il terreno perduto in men che non si dica.

Per l'esordio casalingo di questa sera contro l'Altamura, il sodalizio barlettano confida nella consueta presenza di un pubblico numeroso, competente e particolarmente motivato.

Contro la compagine altamurana il team barlettano sfodererà, quasi certamente, l'arma letale: quell'animus pugnandi che, in tante altri matches, si ' rivelato semplicemente indispensabile.


Lascia il tuo commento
commenti