Alla Multisala Paolillo

″La Bayadere″ al cinema in diretta dalla Royal Opera House

Il balletto di Petipa coreografato da Natalia Makarova

Spettacolo
Barletta sabato 10 novembre 2018
di La Redazione
La Bayadere
La Bayadere © nc

La Bayadère, il balletto fantastico di Marius Petipa, arriva alla Multisala Paolillo martedì 13 novembre alle 20.15 in diretta dal palcoscenico della Royal Opera House di Londra nella produzione della coreografa Natalia Makarova.

Ambientato in un India leggendaria racconta la storia di una danzatrice del tempio e del principe che, pur amandola, sposa un'altra. Il termine ''bayadera'' indica, infatti, le danzatrici indiane.

La narrazione si svolge in una terra esotica, tra scene di mimo e sontuose atmosfere che richiamano la moda romantica di quegli anni.
Il Grand Pas Classique (noto anche con il titolo ''Il regno delle ombre'') è uno dei pezzi più famosi del balletto e di tutta la storia della danza: collocato nel regno dei morti, fonde geometrie rigorose e figurazioni complesse in un clima ricco di suggestioni.

I punti salienti della produzione targata Natalia Makarova, naturalmente, comprendono il famoso “ballet blanc”, fiore all’occhiello dello spettacolo.
Il noto "atto bianco" illuminato dalla luna - Il regno delle ombre - diviene uno dei momenti salienti creati dal corpo di ballo, in cui la mente del principe viene perseguitata dalle immagini del suo amore perduto. Nella coreografia di Makarova spiccano due ballerine contrapposte, mentre un idolo di bronzo prende vita in un sorprendente assolo.

Le melodie e gli stati d'animo evocati dalla musica di Minkus si fondano completamente con il dramma narrativo e la fluida precisione della produzione classica di Marius Petipa.

Figlio d’arte e maestro di danza del Balletto Imperiale di San Pietroburgo, Marius Petipa (1818 -1910), è stato ballerino e coreografo, creatore di oltre cinquanta balletti, molti dei quali permangono nel repertorio classico odierno.
Formato alla scuola francese, Petipa ha sviluppato considerevolmente la tecnica del balletto classico influenzando in modo particolare l’evoluzione e lo sviluppo della scuola russa.
Nel 1858 smise di danzare per dedicarsi totalmente alla coreografia.
La prima rappresentazione de ''La Bayadère'' avvenne a San Pietroburgo nel 1877 e fu seguita da numerosi altri allestimenti e rivisitazioni.

''La Bayadère'' è un classico del Royal Ballet e si integra alla perfezione con il balletto originale del XIX secolo.

La stagione 2018-2019 del cartellone della Royal Opera House al cinema è programmata da Nexo Digital per proporre la proiezione degli spettacoli dal prestigioso palcoscenico di Londra per apprezzare e ammirare sul grande schermo delle sale cinematografiche di tutto il mondo gli spettacoli della danza e della lirica con artisti internazionali, straordinari e ricchi di talento.

















Lascia il tuo commento
commenti