Campionato Eccellenza Puglia Girone A

Derby a tinte biancorosse: Vigor Trani sconfitta dall'Audace Barletta

I ragazzi tranesi escono sconfitti dal "Manzi-Chiapulin" per 2-0

Calcio
Barletta lunedì 12 ottobre 2020
di Antonio Digiaro
Angelo Sisto, allenatore Vigor Trani
Angelo Sisto, allenatore Vigor Trani © n.c.

Brutto stop per la Vigor Trani, che esce sconfitta per 2-0 dal “Manzi-Chiapulin” di Barletta contro l'Audace nel secondo turno di Campionato di Eccellenza. Partita con occasioni da una parte e dall'altra, ma l'imprecisione e la poca esperienza dei tranesi rende vana una dignitosa prestazione.

Mister Sisto conferma la stessa formazione scesa in campo contro l'Ostuni nella prima giornata, ad eccezione della coppia d'attacco: tra i pali il solito Ndiaye, linea difensiva composta da Bartoli, Stella, Scardicchio e Colella, a centrocampo Taal, Dentico, Liberio, Mazzilli, tandem d'attacco composto da Musa e De Giglio.

Buona partenza per gli ospiti, che partono subito forte: al 5'pt l'attaccante tranese Musa si ritrova una palla gol nell'area piccola, ma conclude tra le braccia del portiere di casa Cilli. Al 7'pt ancora Vigor: Stella su punizione non inquadra la porta, mandando la sfera di poco alto. Al 10'pt si fa vedere pericolosa l'Audace Barletta: Donofrio calcia a botta sicura, ma Ndiaye si oppone. È il preludio al gol: lancio lungo dalla difesa, l'attaccante barlettano Musa s'invola verso l'area e viene atterrato dall'estremo difensore tranese: Donofrio dagli undici metri non sbaglia, portano l'Audace in vantaggio per 1-0. Reazione Vigor, alla ricerca del pareggio: prima Liberio da ottima posizione, calcia alto sopra la traversa, poi Scardicchio con un colpo di testa impegna in presa facile Cilli. All'intervallo Audace avanti, Vigor chiude alla ricerca del pareggio.

Nella ripresa ci si aspetta la reazione della Vigor, ma gli attacchi dei ragazzi di mister Sisto non portano i frutti sperati. Al 30'st raddoppio dell'Audace Barletta: calcio di punizione di Donofrio, a pescare in area il neo-entrato Piarulli, complice anche una goffa uscita del portiere Ndiaye. Non succede più nulla, al triplice fischio sono gli uomini di mister Iannone ad esultare.

Vigor Trani che resta ferma quindi ad 1 punto in classifica. Sconfitta che servirà a Musa e compagni a lavorare duramente in settimana per preparare al meglio la sfida di domenica 18 contro il Team OrtaNova.

Lascia il tuo commento
commenti