Calcio a 5

Supercoppa Puglia 2019 calcio a 5, l’Itria batte in finale l’Editalia

La partita ha vissuto su ritmi altissimi a dimostrazione del valore delle due squadre in campo

Calcio a 5
Barletta giovedì 14 marzo 2019
di La Redazione
Supercoppa Puglia calcio a 5
Supercoppa Puglia calcio a 5 © nc

È l’Itria Footbal Club ad aggiudicarsi la decima edizione della Supercoppa Puglia disputatasi ieri, mercoledì 13 marzo, al Pala Pinto di Mola di Bari, superando l’Editalia C5.

Davanti ad una cornice di pubblico degna di una finale ed in un contesto organizzativo contraddistinto dalla cura di ogni minimo particolare, la partita ha vissuto su ritmi altissimi a dimostrazione del valore delle due squadre in campo. Ritmi altissimi sin dalle prime battute con contrasti duri che fanno capire quanto entrambe le squadre tengano al secondo obiettivo stagionale. L’opportunità per sbloccare per primi il risultato capita all’Editalia, ma Acocella al 10’47” si fa respingere il calcio di rigore da Caramia. Fanelli fallisce il possibile vantaggio per i brindisini, Faria usufruisce di un tiro libero (12’22”) con Caramia che respinge il secondo piazzato di giornata. Itria che si scuote e con Fanelli al 13’05” sblocca il risultato con un preciso rasoterra. I barlettani non si scompongono, ma trenta secondi dopo falliscono il terzo calcio piazzato con capitan Chiariello che vede il suo tiro libero respinto ancora una volta da Caramia. Arbitri costretti a far uso di cartellini gialli per tenere in pugno una gara elettrica. Nel finale di tempo anche l’Itria usufruisce di un tiro libero, ma lo scavetto di Fanelli termina docilmente tra le braccia di Dibenedetto che qualche secondo dopo dovrà lasciare il campo al vice Baylon a causa di un infortunio al polpaccio destro.

Nella ripresa il copione non cambia con ritmi altissimi e grande agonismo in campo. A scombinare i piani ci pensa Araujo (5’41”) che dal nulla con un colpo volante all’incrocio dei pali riporta l’Itria avanti di un gol facendo esplodere di gioia la tifoseria brindisina. Editalia che prova la reazione con le iniziative di Faria e Pedro Silva, ma è Martellotta a chiudere a rete un’azione da manuale (8’29”) allungando il passo per la capolista del campionato di Serie C2, girone B. La stanchezza comincia a farla da padrone, ma Bruno rimane lucidissimo nel servire una gran palla a Sicilia (11’19”) che trafigge con un rasoterra Baylon per il momentaneo 4-1. Barlettani che ci provano con bomber Divincenzo ma la retroguardia avversaria chiude ogni varco. Itria che invece usufruisce di un tiro libero con lo specialista Martellotta che fa doppietta personale (15’27”). Borraccino e soci rendono l’onore delle armi, ma l’Itria si gioca la gara sino all’ultimo secondo. Nel finale c’è gloria anche per i giovanissimi Cardone e Mizzi che confezionano il 7-1 finale in favore dell’Itria che festeggia la vittoria con la premiazione davanti alla propria tifoseria. Onore anche all’Editalia che adesso dovrà nuovamente immergersi nelle vicende legate al campionato di Serie C1 che la vede capolista e vicina al sogno promozione in B.


Fonte : Puglia 5

Lascia il tuo commento
commenti