Campionati di Tennistavolo

Tennistavolo, l'ACSI ONMIC Barletta convince in C1 nazionale ma delude in C2

Nella prima giornata di questa nuova stagione agonistica, una vittoria ed una sconfitta hanno caratterizzato il bilancio

Altri Sport
Barletta lunedì 01 ottobre 2018
di Cosimo Sguera
Tennistavolo
Tennistavolo © nc

Sabato 29 e domenica 30 settembre è andato in scena il "primo atto" dell'attività agonistica (sia in ambito nazionale che regionale) a squadre sotto l'egida della Federazione Italiana Tennistavolo.

Per il trentasettesimo anno consecutivo ( piccolo record che colloca il club barlettano tra i sodalizi pongistici "più' anziani" d'Italia) la Polisportiva Dilettantistica ACSI ONMIC Barletta (nonostante la drammatica situazione economica, generata dal forfait dei due sponsors e da un conseguente decremento delle entrate annue stimabile intorno ai 3500 euro) non ha "gettato la spugna" ma, compiendo inimmaginabili sacrifici, si è impegnata a sviluppare un volume di attività assolutamente degno di menzione.

Nella prima giornata di questa nuova stagione agonistica, una vittoria ed una sconfitta hanno caratterizzato il bilancio, non proprio esaltante, delle due compagini facenti capo al sodalizio ACSI ONMIC Barletta ed impegnate in Campionati a Squadre di differente livello.

Ha vinto con pieno merito e ha convinto ,senza esitazione alcuna, la compagine barlettana, partecipante al Campionato Nazionale Maschile di Serie C1, opposta in questo primo turno, tra le mura amiche, al G.S. Tennistavolo Corato (Ba).Cinque a uno lo score finale a vantaggio del team barlettano.Due punti sono stati messi a segno dal pongista italo - francese Maurice Rotondo, due dal sorprendente Mario Sardella (al suo esordio in questo insidiosissimo Campionato Nazionale Maschile) ed uno da Dominique Straniero (ancora lontano dalla sua migliore condizione). Questo primo successo stagionale riveste importanza capitale per un sodalizio, quello targato ACSI ONMIC, deciso a vendere cara la propria pelle e a conseguire, nel più' breve tempo possibile, una permanenza senza patemi nella Serie Nazionale di competenza.

Nel Campionato Regionale a Squadre di Serie C2 si è registrata la "falsa partenza" dell'ACSI ONMIC Barletta, costretta alla capitolazione casalinga per 2 a 4 dal G.S. T.T. Monopoli (Ba).

I due punti per il club barlettano sono stati realizzati da Giuseppe Damato, non ancora in forma smagliante.Prove deludenti quelle offerte da Giacomo Dicataldo e da Enzo Sansonne. Irriconoscibile anche il Presidente, erroneamente sceso in campo sullo score di 2 a 3 per gli avversari. Con un migliore schieramento delle forze a disposizione e con una preparazione "mirata", la formazione barlettana avrebbe potuto conseguire un risultato di parità.Una grandissima chance gettata alle ortiche, dunque, dall'ACSI ONMIC Barletta ed un incommensurabile regalo elargito al sodalizio monopolitano, rispettabile ma tutt'altro che irresistibile.La corretta gestione della panchina con appropriate e non avventate sostituzioni dovrà essere una sorta di " iter obbligatorio" per il team ACSI ONMIC. Non a caso, il cammino che conduce ad una tranquilla salvezza è sempre lungo e particolarmente tortuoso!


Lascia il tuo commento
commenti