L'evento

Jumping in the Square in trasferta: l'edizione 2021 si è tenuta a Barletta

Eusebio Haliti, organizzatore del MenneaDay con il G.S. AVIS Barletta, ha voluto portare lo spettacolo in piazza in una fantastica due giorni sportiva

Altri Sport
Barletta lunedì 20 settembre 2021
di La Redazione
Premiazione dell'edizione Jumping in The Square 2021
Premiazione dell'edizione Jumping in The Square 2021 © TraniLive.it

Una lunga pista azzurra, ai piedi dell'ingresso principale del Castello di Barletta: questa l'originale location in cui si è svolto, domenica 12 settembre 2021, il Galà del Salto con l’Asta in piazza – Jumping in the Square, secondo ed ultimo atto del Mennea Day, una manifestazione sportiva atta a celebrare Pietro Mennea che, proprio nello stesso giorno, quarantadue anni prima a Città del Messico, è divenuto leggenda stabilendo il record del mondo sui 200 metri con il tempo 19''72.

Una celebrazione, quella dedicata alla nostra Freccia del sud, arricchita dalla presenza dell’olimpionico staffettista di Tokio 2020 Fausto Desalu e piuttosto innovativa, in quanto a gareggiare, sono stati atleti del salto con l'asta di fama internazionale.

Lo spettacolo dell'atletica in piazza - Jumping in the Square, organizzato dal tranese Lorenzo Giusto, promotore dell'atletica leggera locale e organizzatore delle 5 edizioni a Trani dal 2010, ha avuto inizio alle ore 20:00, davanti ad un pubblico ordinato e rispettoso delle regole e restrizioni anti COVID.

Eusebio Haliti, organizzatore del MenneaDay con il G.S. AVIS Barletta, ha voluto portare lo spettacolo in piazza in una fantastica due giorni sportiva ed un programma di gare di velocità dedicate ai bambini di sabato 11, inoltre ha invitato Lorenzo ad organizzare il Galà del salto con l’asta, dando più lustro all’evento.

Lorenzo Giusto ha saputo realizzare una pista modulare, appositamente progettata ed omologata per l’evento in collaborazione con il sempre presente sponsor Musa Formazione ed invitare, anche questa volta, i migliori astisti italiani in carica e campioni internazionali della disciplina come l’olimpionico Robert Renner ed il campione Ceco Matej Scerba, vincitore della manifestazione.

Tra la categoria femminile, di spicco i risultati della Svizzera Lea Bachmann con il suo nuovo personal best mt. 4,38 e dell’italiana, la perugina Alessandra Lazzari, anche lei superando l’asticella a mt. 4,33, nuovo record personale.

Il pubblico invitato e l’organizzatore Eusebio Haliti, hanno apprezzato la sempre puntuale e ben organizzata manifestazione del Jumping in the Square che, anche questa volta, ha lasciato un bel ricordo negli atleti invitati, entusiasti per la partecipazione e già pronti a tornare in Puglia, non come atleti, ma come amici e turisti.

Si spera di rivedere nella nostra città questa bellissima manifestazione, figlia ormai della nostra Trani.

Lascia il tuo commento
commenti