Gli eventi letterari della rassegna sono gratuiti

"Cinema e libri tra Sabbia e Stelle", si parte con Gaber

Reading musicale il 22 luglio con Fulvio Frezza e Domenico Mezzina

Spettacolo
Barletta mercoledì 21 luglio 2021
di La Redazione
Cinema e libri tra sabbia e stelle
Cinema e libri tra sabbia e stelle © Cinema Paolillo

“Gaber - L’Italia del Signor G” in calendario giovedì 22 luglio al lido I Ribelli, sul lungomare Pietro Mennea, inaugura lo spaccato letterario della rassegna Cinema e Libri tra Sabbia e Stelle a cura di Cinema 80 – Multisala Paolillo in collaborazione con l’Associazione Il Presidio del Libro di Barletta, con il patrocinio del Comune nell’ambito del programma dell’estate barlettana “Si va in scena”.

Il successo dello scorso anno ha ulteriormente rinnovato l’impegno degli organizzatori nella promozione delle ultime novità editoriali e del grande schermo. Incontri con autori, registi e attori con proiezione di film a tema, caratterizzeranno gli appuntamenti del ricco cartellone della seconda edizione de “Il Cinema tra Sabbia e Stelle”. Serate in riva al mare da incorniciare con la complicità degli straordinari colori del tramonto.

Si parte con un reading musicale dedicato a Giorgio Gaber personaggio originalissimo, tra i più influenti dello spettacolo e della musica italiana del secondo dopoguerra. Cantautore, attore, cabarettista, chitarrista e regista teatrale ha lasciato un segno indelebile nel panorama culturale italiano e internazionale.

Il reading trae ispirazione dal libro “Gaber. L’Italia del Signor G” di Fulvio Frezza (Florestano Edizioni). Con l’autore ci sarà il talentuoso chitarrista Domenico Mezzina. Il collaudato duo in passato ha già ripercorso le carriere e i personaggi di Modugno, Battisti, De Andrè. Questa volta si pone l’attenzione sull’eclettico, riflessivo, ironico, lungimirante Gaber.

“Siamo pronti a tornare indietro nel tempo – dice Fulvio Frezza – a quando tutto è cominciato per lui e in fondo per noi, perché tutti veniamo da quello che è stato, anche se quello che è stato, non torna più. Chi quegli anni li ha vissuti e conosciuti da vicino potrà rimettere in ordine pezzi sparsi e confusi da succedersi della moltitudine di eventi personali e collettivi. Chi invece, per motivi generazionali, ne ha soltanto sentito parlare scoprirà come la storia di un artista e quella di una intera collettività siano sempre collegate alla sequenza di episodi fondamentali che ne mutano il contesto”.

Frezza conclude con una raccomandazione. “Se volete che questo viaggio sia davvero rivelatore mettete da parte tutto quello che è legato ai vostri ricordi personali e perdetevi nella lettura del racconto. Perdersi è l’unico modo per potersi ritrovare”.

Dopo il reading seguirà la proiezione del film “Romanzo di una strage” di Marco Tullio Giordana.

Gli eventi letterari sono gratuiti.

Si richiede prenotazione ovvero acquisto on line per le proiezioni a pagamento sul sito: www.cinemapaolillo.it  In difetto, per prescrizione Covid-19, all’ingresso sarà necessario lasciare nominativo e recapito telefonico.

 

Lascia il tuo commento
commenti