Si tratta di Rosanna Maffione

Commissione Affari finanziari, la presidenza va al Pd: la nota di Damato e Marzocca

"Attribuiamo a questo gesto di apertura nei confronti di una collega, esponente del gruppo del Partito Democratico, un significato carico di consapevolezza per il momento difficile che sta vivendo la nostra città"

Politica
Barletta sabato 21 novembre 2020
di La Redazione
I consiglieri Damato e Marzocca
I consiglieri Damato e Marzocca © nc

"Dopo essermi consultato con il consigliere comunale Ruggiero Marzocca della lista Barletta Attiva (con il quale abbiamo costituito una federazione dei gruppi consiliari di appartenenza) abbiamo deciso, per il tramite della mia persona, di votare la consigliera Maffione come presidente della Commissione Bilancio al Comune di Barletta, attribuendo a questo gesto di apertura nei confronti di una collega, che è esponente del gruppo del Partito Democratico, un significato carico di consapevolezza per il momento difficile che sta vivendo la nostra città nel quadro più generale di drammatica difficoltà in cui versa il nostro Paese". Così il consigliere Antonello Damato, capogruppo di Iniziativa Democratica sulla nomina della neopresidente di commissione Affari finanziari Rosanna Maffione.

"Interpretiamo così l’invito avanzato all’assemblea dei Comuni Italiani dalla più alta magistratura dello Stato, il Presidente Mattarella, ad abbandonare il registro di una politica di contrapposizione per ricercare le ragioni di una coesione nel quadro dell’emergenza sanitaria.

Vogliamo concorrere, in questo modo, a creare un clima collaborativo in questo tempo dell’eccezione e della necessità, avendo come unica bussola quella del bene comune.

La nostra disponibilità non è un gesto negoziato e si fonda sul presupposto che soggetti politici responsabili e, come noi, consapevoli delle drammatiche istanze della città, siano in grado di corrispondere con eguale senso di responsabilità.

Auspichiamo, pertanto, una nuova fase dell’azione amministrativa in favore della cittadinanza, perché del tutto nuove ed eccezionali appaiono le urgenze a cui noi tutti dobbiamo far fronte".

Lascia il tuo commento
commenti