La nota del sen. Ruggiero Quarto

Porto di Barletta, sen. Quarto (M5S): "Interventi politici che convergono moltiplicano gli effetti"

"Grazie al notevole impegno del Governo Conte, il porto di Barletta potrà usufruire dei contributi che servono"

Politica
Barletta martedì 11 agosto 2020
di La Redazione
Il sen. Ruggiero Quarto
Il sen. Ruggiero Quarto © nc

"Il poderoso stanziamento di 906 milioni di euro per 23 opere proposte dalle AdSP (Autorità di Sistema Portuale) e che il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha ritenuto meritevoli di finanziamento, mostrano la lungimiranza e l’attenzione del Governo Conte verso i nostri porti. La Puglia usufruirà di 147 milioni per interventi nei porti di Bari, Barletta e Taranto. E’ una bellissima notizia per il nostro territorio e sono fiero di aver sostenuto sin dalla mia elezione al Senato la necessità di intervenire per sviluppare questo importante volano della nostra economia". Il senatore del Movimento 5 Stelle Ruggiero Quarto interviene sul finanziamento per i lavori nel porto di Barletta stabilito con decreto ministeriale.

"E’ un provvedimento questo che parte da lontano. Già nel settembre del 2018, in occasione della legge di bilancio 2019, in una visione non esclusivamente localistica di efficienza ed eco-sostenibilità del sistema dei trasporti, manifestai al Presidente della Commissione Trasporti in Senato Coltorti e all'ora ministro Toninelli l’importanza strategica di intervenire sui porti dell’Italia meridionale. Il ministro mi assicurò che era stato avviato l’iter per stanziare fondi considerevoli da destinare ai porti, favorendo quelli con progetti già esistenti, tra cui quello di Barletta.

Successivamente, l’11 novembre 2019, in un incontro istituzionale col Sindaco di Barletta e il Presidente dell’AdSP del mare Adriatico meridionale, si sono affrontati i temi relativi al porto tra cui i Posti di Controllo Frontaliero, i lavori di dragaggio e quelli del prolungamento del molo foraneo, già allora candidato a fondi ministeriali, che confermava quanto dichiarato l’anno prima dall'ex ministro Toninelli.

Nella legge di bilancio 2020, ho presentato un emendamento per finanziare i lavori dei porti di Bari, Barletta e Brindisi, ritenuti prioritari dalla stessa AdSP.

Successivamente l’emendamento è stato trasformato in ordine del giorno e accolto come raccomandazione. Con tale atto impegnai il governo a destinare uno specifico contributo per interventi di ristrutturazione nei porti ricadenti nella gestione dell'AdSP del mare Adriatico meridionale, con particolare riferimento a quelli di Bari, Barletta e Brindisi. Nella scorsa legge di bilancio purtroppo non si erano trovate le necessarie coperture per finanziare interamente la mia proposta, ma il Governo mi fornì rassicurazioni circa il piano di investimenti che ha visto finalmente la luce nei giorni scorsi.

Sempre nella legge di bilancio scorsa, nella quota parte dei fondi disponibili assegnata alle minoranze, fu approvato un emendamento d’opposizione che stanziava 5 milioni di euro per i lavori di prolungamento dei moli foranei del porto di Barletta. Purtroppo quei fondi erano appena sufficienti a coprire il 25% delle spese previste nel progetto definitivo, e quindi di dubbia utilità in mancanza di un finanziamento completo.

Ora, grazie al notevole impegno del Governo Conte, il porto di Barletta potrà usufruire dei contributi che servono per completare l’opera.

Ovviamente, tutti gli interventi politici finalizzati allo sviluppo del territorio sono meritevoli. Se poi convergono, gli effetti si moltiplicano: l'obiettivo è giungere alla meta di un porto degno del nostro territorio".

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Carlo ha scritto il 11 agosto 2020 alle 17:03 :

    franco ,ma pensi veramente che il covid 19 la partorito il movimento 5 stelle? Auguri per la tua guarigione Rispondi a Carlo

  • Patrizio Gentile ha scritto il 11 agosto 2020 alle 14:40 :

    Signori e signore Dopo Caracciolo Mennea e Damiani arriva lui. Manca ancora qualcuno che rivendicherà i 20 milioni di Euro? La Messina non si è fatta sentire svegliatela. Rispondi a Patrizio Gentile

  • Franco ha scritto il 11 agosto 2020 alle 09:57 :

    Un partito-movimento che ha portato l'Italia e la Puglia allo sfacelo totale con il lockdown dovrebbe avere il pudore di stare zitto almeno per un po'. Rispondi a Franco