Per la durata massima di 30 giorni

Concessioni demaniali brevi per i gestori dei lidi, la Regione Puglia approva

La nota del consigliere regionale Filippo Caracciolo

Politica
Barletta giovedì 06 agosto 2020
di La Redazione
lido
lido © n.c.

"La possibilità offerta dalla Regione ai comuni costieri di concedere ai gestori ulteriori concessioni demaniali marittime per una durata massima di 30 giorni rappresenta un'occasione da cogliere per fronteggiare al meglio le particolari condizioni dell'estate che stiamo vivendo". Ad affermarlo è il candidato del PD al consiglio regionale Filippo Caracciolo.

"La stagione balneare 2020 - afferma Caracciolo - partita in ritardo a causa del lockdown, sta presentando diverse problematiche dovute al rispetto delle necessarie norme di distanziamento anti-contagio. Tali problematiche sono dovute anche alla grandissima richiesta registrata dalla nostra Regione che dopo una prima fase discendente ha visto un un significativo ed importante aumento del numero delle presenze turistiche e delle prenotazioni presso le strutture ricettive".

"Questo aumento - prosegue il candidato - sta facendo registrare forti disagi da parte degli operatori del settore, impossibilitati, a volte, a soddisfarlo con le strutture a disposizione".

"Per questo motivo - spiega Caracciolo - la Regione Puglia ha deciso di intervenire concedendo ai comuni costieri la possibilità di assegnare al gestore che ne faccia richiesta, una concessione a titolo oneroso e per una durata non superiore a 30 giorni di area retrostante, antistante o laterale a quella già concessa, senza aumento del fronte mare".

"Questo intervento - conclude Caracciolo - rappresenta una volta di più la volontà della Regione di valorizzare anche in questo particolare periodo le risorse naturali e paesaggistiche del territorio, al fine di aumentarne ulteriormente l’attrattività e confermare il turismo come uno degli assi portanti del sistema economico regionale".

Lascia il tuo commento
commenti