Speciale Elezioni

Speciale Elezioni 2022

Le News
Verso le elezioni

Santa Scommegna sulla sua coalizione: «Un laboratorio di idee al servizio di Barletta»

«Non ho mai perso di vista l’obiettivo di costruire una coalizione su solide basi»

Politica
Barletta sabato 14 maggio 2022
di La Redazione
Il candidato sindaco Santa Scommegna
Il candidato sindaco Santa Scommegna © BarlettaLive

Il candidato sindaco Santa Scommegna commenta la sua coalizione: «È stato un lavoro particolarmente intenso quello delle ultime settimane, ma non ho mai perso di vista l’obiettivo di costruire una coalizione su solide basi. Io la intendo come un laboratorio di idee al servizio di Barletta in continua evoluzione, nell’ambito del quale il contributo di tutti è fondamentale. Ciascun candidato della coalizione, composta da sei liste, ha una sua formazione specifica e questo rappresenta un valore aggiunto. Fanno parte della coalizione, infatti, tante professionalità: dagli operatori del settore del commercio, alla cultura, dalle realtà sportive sino al campo della scuola. Possiamo contare sia sui tanti giovani che con il loro entusiasmo travolgente ci aiutano a vedere con i loro occhi il futuro della città, sia sull’esperienza di chi invece ha già rivestito incarichi istituzionali. E non è un caso che ci siano tante donne, a conferma dell’importanza di avviare un percorso in cui non è semplicemente questione di “quote rosa”, ma si tratta di rilanciare il ruolo di tutte le donne che devono essere protagoniste del cambiamento che serve alla nostra città. Insieme, affronteremo questa sfida colorandola di rosa. E ci auguriamo di proseguirla con tutte le cittadine e i cittadini che vorranno riporre fiducia in questo nostro progetto». 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Giuseppe Sfregola ha scritto ieri alle 08:58 :

    Questa città più che di idee ha bisogno di manodopera per manutenzionare strade, verde pubblico, scuole, ecc.. Spero che il progetto comprenda anche la riqualificazione degli uffici preposti, compresa la multiservizi di proprietà comunale. Sarà un lavoro difficile e arduo spero che qualcuno ci provi. Rispondi a Giuseppe Sfregola

Altri contenuti