Presentazione ieri, 15 ottobre, in Sala Giunta

Insediato Commissario prefettizio Alecci: "Comunità ha diritto di sentirsi tutelata"

Al Commissario prefettizio sono attribuiti, con decorrenza immediata, i poteri spettanti al Sindaco, alla Giunta ed al Consiglio

Politica
Barletta sabato 16 ottobre 2021
di La Redazione
Il Commissario prefettizio Alecci
Il Commissario prefettizio Alecci © Comune di Barletta - Ufficio comunicazione

"Sono onorato dell’incarico affidatomi, che svolgerò con attenzione, senso di responsabilità e infaticabile dedizione, offrendo le garanzie funzionali al conseguimento, giorno dopo giorno, del miglior risultato possibile nella guida dell’ente civico e negli adempimenti di competenza". Con questa considerazione il Commissario Prefettizio Francesco Alecci si è presentato ieri pomeriggio nella sala Giunta del Palazzo di Città, in occasione della conferenza stampa di benvenuto.

Il Commissario Prefettizio, come noto, ha ricevuto con decreto del Prefetto di Barletta Andria Trani, Maurizio Valiante, l’incarico per la provvisoria amministrazione dell’Ente dopo l'approvazione in Consiglio comunale, mercoledì scorso, della mozione di sfiducia al Sindaco Cosimo Cannito. Al Commissario prefettizio sono attribuiti, con decorrenza immediata, i poteri spettanti al Sindaco, alla Giunta ed al Consiglio.

"Si è trattato di un buon inizio – ha precisato Alecci – caratterizzato dal primo, proficuo incontro con il Segretario Generale e i dirigenti comunali per la ricognizione delle tematiche da affrontare. Ciascuno ha dimostrato esperienza e preparazione, che attribuiranno contenuti al dialogo e anima alla cooperazione già avviati per la corretta gestione dell’Ente. L’Amministrazione comunale è istituzione di riferimento per il cittadino che deve percepire nei suoi rappresentanti onestà, senso del dovere, la scrupolosa capacità di intervento sul territorio. In proposito assicuro la mia puntuale, quotidiana presenza negli uffici municipali, che sarà organica al diritto della comunità di sentirsi adeguatamente tutelata e rappresentata".
Non ultime, da parte del Commissario Prefettizio Alecci le espressioni di gratitudine nei confronti del Ministero dell’Interno e del Prefetto Valiante per la fiducia riposta nell’assegnargli l’incarico nella “città della Disfida”.
 

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 16 ottobre 2021 alle 08:38 :

    La comunità più che di sentirsi tutelata ha bisogno di sentirsi rappresentata e in questa situazione lo è poco evidentemente. Rispondi a Franco