Intervento ieri in Senato

Rendiconto e assestamento bilancio, sen. Damiani: "Numeri impietosi, servono riforme"

"La via di uscita sono le riforme immediate di fisco, giustizia, burocrazia e l'attuazione piena del Pnrr"

Politica
Barletta giovedì 05 agosto 2021
di La Redazione
Il sen. Dario Damiani
Il sen. Dario Damiani © Ufficio Stampa sen. Damiani

"Di fronte ai numeri impietosi del Rendiconto generale dello Stato e dell'assestamento di Bilancio, dovuti essenzialmente all'emergenza pandemica imprevista e ai conseguenti scostamenti imponenti e necessari, la via di uscita sono le riforme immediate di fisco, giustizia, burocrazia e l'attuazione piena del Pnrr". Lo ha detto ieri in aula il senatore di Forza Italia, Dario Damiani, durante le dichiarazioni di voto sul Rendiconto generale e sull'assestamento di Bilancio.

"E' davvero difficile non accorgersi - ha aggiunto - che bisogna procedere con rapidità alle riforme non più rinviabili del fisco, con l'abbassamento delle tasse alle imprese, con la riforma profonda della giustizia, anche con i referendum che stiamo firmando, della burocrazia che rappresenta una zavorra per il sistema Italia. E' difficile non procedere con la digitalizzazione della Pa. Per fortuna con questo nuovo governo ci stiamo incamminando verso questa strada mettendo da parte finalmente il cosiddetto debito cattivo, modificando ad esempio il reddito di cittadinanza e le altre spese improduttive fini a sé stesse. Abbiamo fiducia che si riesca in questa impresa anche perché non abbiamo scelte alternative".

Lascia il tuo commento
commenti