Nella Giornata della Legalità

"Perché mi sono salvato", all'IPSIA Archimede lezione online con l'ex camorrista Davide Cerullo

Davide Cerullo, oggi scrittore, dalla camorra a testimone della cultura della solidarietà

Cultura
Barletta sabato 23 maggio 2020
di La Redazione
Videolezione con Davide Cerullo
Videolezione con Davide Cerullo © nc

L’Istituto Archimede con sedi a Barletta e ad Andria, sabato 23 maggio 2020, Giornata nazionale della Legalità - data in cui avvennenel 1992 la strage di Capaci in cui persero la vita Giovanni Falcone, la moglie Francesca Morvillo (anche lei magistrato) e gli agenti della scorta Vito Schifani, Rocco Dicillo e Antonio Montinaro – organizza, in videoconferenza, dalle 11 alle 12, l'incontro dal titolo «“Perché mi sono salvato!” Incontro con Davide Cerullo, dalla camorra a testimone della cultura della solidarietà».

La videoconferenza si terrà all’interno della piattaforma meet della Google Suite adottata dall’Archimede per sviluppare la didattica a distanza, ma il dibattito, al fine di consentirne la partecipazione ad un vasto pubblico, sarà dato in diretta televisiva su Easy Tv canale 90 e in diretta streaming sul canale facebook della medesima emittente.

L'iniziativa sarà animata dai tre docenti funzioni strumentali alunni- Proff. Riccardo Losappio, Pasqua Scoccimarro Vincenzo Valla - e da 4 alunni, due per sede - Lucia Riefolo 5DA, Antonio Pio Merra 5MTB, Ilaria Addario 5DC, Giovanni Senese 5OT – e si inserisce tra le proposte di “cittadinanza e costituzione” promosse dall’Istituto.

Lascia il tuo commento
commenti