Dal 19 al 22 settembre

Disfida di Barletta, nella Cantina mostra d'arte contemporanea "Ventiseiventi"

Opere dell'artista Raffaele Fiorella

Cultura
Barletta martedì 17 settembre 2019
di La Redazione
Disfida di Barletta, mostra
Disfida di Barletta, mostra © nc

Secondo appuntamento per l’arte contemporanea nella Cantina della Sfida: anche in questa edizione un artista è invitato a realizzare opere site-specific appositamente ideate per questi spazi, reinterpretando i valori legati alla Disfida di Barletta e offrendo una visione in chiave contemporanea del tema storico. Dal 19 al 22 settembre il sito storico ospiterà la mostra “VENTISEIVENTI”, a cura di Ester De Rosa con opere di Raffaele Fiorella.

La Cantina si trasforma dunque nuovamente in sede espositiva temporanea, luogo di riflessione e di contaminazione tra più linguaggi espressivi, nel solco del progetto di valorizzazione di cui è protagonista.

Mercoledì 18 settembre alle ore 20,00 si terrà l’inaugurazione della mostra con gli interventi del Sindaco di Barletta Cosimo Cannito, dell’Assessore alla Cultura Michele Ciniero, della Dirigente del Settore Beni e Servizi Culturali Santa Scommegna, della curatrice della mostra Ester De Rosa e dell’artista Raffaele Fiorella.

Ventiseiventi prende le mosse idealmente dall’episodio storico e trova compimento in un’opera d’arte “collettiva” creata in più tappe: Raffaele Fiorella è guida concettuale di un gruppo di adulti e bambini, coinvolti in una prima fase in un laboratorio per la realizzazione manuale di 26 aquiloni, ispirati nei colori e nei simboli agli scudi dei cavalieri italiani e francesi. La mostra racchiude le opere finali di tale processo di elaborazione e racconta la “battaglia” in volo degli aquiloni, simboli di gioco, spensieratezza e di forze naturali imprevedibili come il vento, invitando a riflettere sul superamento di ogni forma di contesa attraverso la creatività.

Il progetto espositivo fa parte del programma di iniziative previste nei giorni 19, 20, 21 settembre e del progetto “Disfida di Barletta 2017-2019” vincitore dell’avviso pubblico della Regione Puglia per le attività culturali e finanziato con risorse del Fondo per lo sviluppo e coesione – FSC 2014-2020 –“Patto per il Sud”.

L’artista

Raffaele Fiorella nasce nel 1979 a Barletta. Si avvale di diversi media, muovendosi fra installazione, video e scultura, sfruttando le potenzialità dell'arte digitale. In bilico tra poesia e vita ordinaria, il suo lavoro agisce tra realtà e finzione ricreando luoghi della memoria e dell'illusione che potrebbero tradursi quasi in land-escapes: fughe dai luoghi, dagli spazi reali, per rifugiarsi in un mondo altro, fantasticato, ricordato o anche semplicemente simulato.

Il suo lavoro è stato presentato in diverse mostre ed eventi culturali tra i quali: Biennale della ceramica, a cura di Jasmine Pignatelli, scuderie Aldobrandini, Frascati (RM); Mare Motus, Museo Pino Pascali, a cura di Rosalba Branà. 2017: Bocs art, a cura di Alberto Dambruoso, Cosenza; Seconda edizione di Opera Viva Barriera di Milano, a cura di Christian Caliandro in collaborazione con FLASH BACK, Fiera di Arte moderna e Contemporanea; Italian Reflections presso l’Istituto Italiano di Cultura a Il Cairo. 2016: UNODIUNO a proposito di serigrafia, a cura di Vincenzo Rusciano, Spazio Nea, Napoli; DALLA TERRA AL MARE, Percorso Multisensoriale, Palazzo Tupputi, Bisceglie, a cura del Gal Ponte Lama, Bisceglie. 2015: Menzogna a cura di Marianna Agliottone, Galleria Ninni Esposito, Bari. 2014: Attraversamenti Festival di arte multimediale, a cura di Giulia Giovannardi e Alessandra Cracco, Ostuni, (ba); Fuoriluogo a cura di Domenico Maria Papa, Galleria Nuvole e Arte, Montesarchio; Duel, a cura di Antonio Frugis, Fondazione Museo Pino Pascali, Polignano a Mare. 2013: Da Domani, a cura di Roberto Lacarbonara, Azienda Base Protection, Barletta.

Lascia il tuo commento
commenti