Eccellenza artistica

Alla Carnegie Hall di New York il barlettano Ruggiero Tatò: passione per la musica e tanto studio

Si esibirà a novembre il Maestro chitarrista 27enne

Cultura
Barletta mercoledì 14 agosto 2019
di La Redazione
Il Maestro Ruggiero Tatò
Il Maestro Ruggiero Tatò © Fb

Primo premio al concorso internazionale Golden Classical Music Awards e adesso per lui si spalancano le porte della celeberrima Carnegie Hall di New York. E' un'eccellenza artistica della nostra città: si chiama Ruggiero Tatò, 27 anni, Maestro di chitarra.

Studi al Conservatorio Piccinni di Bari, dove si è laureato con il massimo dei voti sotto la guida del M° Marco Vinicio Carnicelli, poi tante partecipazioni a prestigiosi concorsi in giro per il mondo e masterclass con personalità del panorama chitarristico internazionale come Oscar Ghiglia, Stefano Grondona e Senio Diaz. "Ritengo i concorsi un mezzo per migliorare le mie abilità, per mettermi alla prova e confrontarmi in una competizione. Non considero la gara un fine. Ho inviato la mia audizione al “Golden Classical Music Awards International Competition”, presentando la “Gran Sonata Eroica” del celebre chitarrista pugliese Mauro Giuliani, nato a fine 700 a Bisceglie e vissuto per un periodo a Barletta, e ho vinto il primo premio".

Una passione, quella per la chitarra, scoperta fin da bambino. A 10 anni inizia a studiare questo affascinante strumento e a 11 "avevo già le idee chiare sul mio futuro", racconta Ruggiero Tatò.

La ricetta per il successo? "Passione, tanti sacrifici, tanta costanza nello studio, un pizzico di sana ambizione".

A novembre l'atteso appuntamento a New York: "Dedico questo successo ai miei genitori, a chi mi ha seguito durante il mio percorso di studi in Conservatorio, a chi mi è vicino, a tutte le persone che mi hanno sempre supportato, e alla città di Barletta".




Lascia il tuo commento
commenti