Resoconto della serata del 22 settembre

"Rotary e Rotaract, insieme nel servizio": presentati i progetti per l'anno 2021/2022

Tema dell’anno, l'imprenditoria, focalizzando soprattutto su quella femminile e giovanile

Cultura
Barletta sabato 25 settembre 2021
di La Redazione
Presidenti Rotaract e Rotary Barletta
Presidenti Rotaract e Rotary Barletta © Rotary Club Barletta

Coinvolgente serata quella di mercoledì 22 settembre, interamente dedicata al focus sui progetti del Rotaract Barletta per l'anno rotariano 2021-22. "Rotary e Rotaract, insieme nel servizio ". Dopo l'introduzione del presidente di Club, Vito Colucci, la parola passa alla presidente Rotaract dell'anno in corso, Valeria Manosperti.

Innanzitutto viene presentato il Direttivo del Rotaract Club Barletta. Quindi l'illustrazione del tema dell’anno , l'imprenditoria , focalizzando soprattutto su quella femminile e giovanile.
Gli obiettivi principali, oltre ad incrementare l’effettivo, saranno:
- Creare opportunità per attività personali e di gruppo per progetti di servizio nel territorio;
- Il progetto «Dare voce a chi non ne ha» attraverso la collaborazione con la Fondazione Onlus Elisabetta Franchi per i diritti degli animali;
- Progetti per la città;
- Service in Interclub ;
- Divulgazione di informazioni utili sulla gestione di persone affette da malattia di Alzheimer ;
- Il progetto «Cura con i farmaci e guarisci con i cibi» per promuovere iniziative di informazione e comunicazione, volte a sensibilizzare la popolazione, e in particolare i giovani, sulla rilevanza di una corretta alimentazione, quale efficace strumento per la prevenzione dei rischi per la salute e per il raggiungimento di un maggiore benessere interiore.
Motto dell’anno: “Don’t stop me now”. Numerosi gli interventi di incoraggiamento a questa entusiasmante progettualità da parte del pubblico presente e dei soci del nostro Club.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • savino ha scritto il 01 ottobre 2021 alle 06:53 :

    E' bello vedere chi entra dall'ingresso principale per meritocrazia. Rispondi a savino

  • savino ha scritto il 28 settembre 2021 alle 12:33 :

    La meritocrzia che avanza. Largo a chi merita. Rispondi a savino