Rubrica a cura del dott. Renato Russo

21 luglio 1866: Nella battaglia di Bezzecca si distingue il IX Reggimento della “Brigata Barletta”

Garibaldi sconfigge gli Austriaci, l’unica vittoria italiana della III Guerra di Indipendenza

Cultura
Barletta mercoledì 21 luglio 2021
di La Redazione
Copertina libro
Copertina libro © Rotas

21 luglio 1866: Garibaldi sconfigge gli Austriaci nella battaglia di Bezzecca (Trento) l’unica vittoria italiana della III Guerra di Indipendenza, dove si distingue il IX Reggimento della “Brigata Barletta” comandato dal luogotenente Marcone

A Barletta, dopo la guerra, ritornò la bandiera del IX reggimento, forata da molte pallottole, bruciacchiata e lacera nella fascia bianca sottostante allo stemma reale, come la si può ancora ammirare nel nostro Museo Comunale, viva testimonianza della partecipazione ai fatti d’arme a cui partecipammo, e particolarmente alla battaglia di Bezzecca. Ecco la laconica lettera di Menotti Garibaldi indirizzata al sindaco Niccolò Parrilli, conservata nella nostra Biblioteca Comunale: “Corpo Volontari Italiani - Comando del IX reggimento - Como 29 ottobre 1866. Ill.mo signor Sindaco, Le invio la bandiera che fu consegnata al IX reggimento dalla città di Barletta. Il reggimento non esiste più ed io ritorno a voi quella bandiera. Porga ai suoi concittadini i ringraziamenti dei miei compagni d’armi e miei. Gradisca i sentimenti, Firmato: Menotti Garibaldi”.

Il contributo di Barletta fu pieno ed incondizionato in uomini e materiali. Molti suoi figli combatterono sul Mincio e valga per tutti il ricordo del luogotenente Raffaele Marcone (1828-1887), figli di Giuseppe e Raffaella De Bitonto, meritando encomi ed una medaglia d’Argento al Valor Militare, la cui motivazione ricorda il suo sangue freddo e il suo eroico comportamento, “il coraggio non comune di cui diede prova, non smarrendosi d’animo allorquando vide allontanarsi la scorta e sostenendo egualmente la ritirata tirando a mitraglia sul nemico”. (R. RUSSO, Barletta e l’Unità d’Italia. Dalla Restaurazione alle Guerre di Indipendenza. Fatti e protagonisti, 1815-1870, Editrice Rotas - Barletta 2011)

 

 

 

Lascia il tuo commento
commenti