Rubrica a cura del dott. Renato Russo

4 maggio 1041: I Normanni battono sull’Ofanto i Bizantini

Comandati dal catapano Michele Dulchiano e si prendono la rivincita della sconfitta patita dal patriota barese Melo 23 anni prima

Cultura
Barletta martedì 04 maggio 2021
di La Redazione
Libro Rotas
Libro Rotas © Rotas

4 maggio 1041: I Normanni battono sull’Ofanto i Bizantini comandati dal catapano Michele Dulchiano e si prendono la rivincita della sconfitta patita dal patriota barese Melo 23 anni prima

Dopo sporadici successi iniziali, Melo, il condottiero barese, ancorché aiutato dai primi Normanni scesi dal Nord, era stato sconfitto a Canne dai Bizantini. Morirà, due anni dopo, in esilio a Bamberga. Anni dopo cercherà la rivincita il figlio Argiro, alleandosi ai Normanni. (R. RUSSO, Boemondo d’Altavilla, un pugliese alla prima crociata, Editrice Rotas - Barletta 2009)

 

Didascalia:

Melo da Bari. Effigie di autore ignoto del XVII secolo. Il personaggio è raffigurato con una ignotam vestem capitique ligato insolito mythrae… rotatus, secondo la descrizione di Guglielmo Appulo

Copertina

Lascia il tuo commento
commenti