Il ricordo

Ci lascia "Rino del bar" del liceo Cafiero: nei ricordi di generazioni di studenti

Al secolo Ruggiero Lasala, per generazioni di studenti l'indimenticabile "Rino del bar"

Cronaca
Barletta lunedì 23 novembre 2020
di La Redazione
"Rino del bar" del Liceo Cafiero © nc

Nell'album dei ricordi di ogni studente di scuola superiore, fra quelle figure metà umane e metà mitologiche che il tempo non scolora, come il primo amore non corrisposto e il prof imitato di nascosto (ma neanche troppo), un posto speciale per chi dagli anni '80 in poi ha frequentato il liceo scientifico di Barletta spetta di sicuro a "Rino del bar". Personaggio in sé, con quel suo fare iperattivo, magro magro, tutto sorriso e occhialoni, al secolo Ruggiero Lasala ma per tutti semplicemente Rino, ha sfamato intere generazioni di ragazzi coi suoi famosi panini.

Altro che assembramenti, leciti in quell'epoca spensierata, ogni giorno durante l'intervallo davanti al bar che ha gestito per decenni all'interno dell'istituto, fin da quando si chiamava soltanto "Liceo Scientifico Statale" e non ancora "Cafiero": al suono della campanella era una corsa ad ostacoli verso la rampa che portava dritta dritta a lui per accaparrarsi un panino tonno e pomodoro, il più gettonato, e godersi la breve pausa tra una lezione e l'altra. Se poi capitava di incrociarlo indaffarato per i corridoi della scuola, era sempre sorridente e gentile, sempre pronto a scambiare due parole, un consiglio.

Ci ha lasciati oggi Rino, aveva compiuto 80 anni ed era ricoverato a Bisceglie. Questo maledetto anno con il suo morbo ha portato via anche lui, già fragile per età. Noi della Redazione, che abbiamo avuto la fortuna di conoscerlo, ci stringiamo con un forte abbraccio al figlio Domenico, che porta avanti la sua attività, e ai familiari.

Ciao e grazie di tutto, anima bella, indimenticabile Rino.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Nico Amendola ha scritto il 27 novembre 2020 alle 10:30 :

    Grande artigiano del legno Rispondi a Nico Amendola

  • Prof. Riccardo Piccolo ha scritto il 24 novembre 2020 alle 18:52 :

    Ho avuto anche io il piacere di conoscere il Sig. Rino, allora 1987 ero all'inizio della mia carriera di insegnante di Educazione Fisica, sostitutivo Chieffi, era di prassi recarsi al bar per la pausa caffe'. Come facevi a non scambiare quattro chiacchiere, un parere, un saggio consiglio dal Sig. Rino, sempre disponibile e sorridente ma nello stesso tempo umile e riservato al momento giusto. Sono tornato, negli anni, spesso al Liceo per tante occasioni, doverosamente prendendo il caffe'. Da qualche anno ho incrociato il figlio, anche lui esempio di cotanto padre. Un saluto affettuoso alla famiglia, una preghiera per il Sig. Rino. Rispondi a Prof. Riccardo Piccolo

  • DOMENICO LASALA ha scritto il 23 novembre 2020 alle 22:17 :

    La dolcezza e la purezza delle parole che la redazione di Barletta live ha espresso nei confronti di mio padre, nn può che eliminare, almeno x un attimo questo vuoto incolmabile e che solo il tempo potrà cicatrizzare. Babbo Rino sarà felicissimo dell'attenzione a Lui dedicata Rispondi a DOMENICO LASALA

    Nico Amendola ha scritto il 27 novembre 2020 alle 10:29 :

    Senza dimenticare, che è stato un grande artigiano del legno! Rispondi a Nico Amendola

    Francesca ha scritto il 24 novembre 2020 alle 15:40 :

    Un uomo saggio, gentile, una figura paterna anche per chi suo figlio/a non era. Rispondi a Francesca

    Massimiliano Petruzzelli ha scritto il 24 novembre 2020 alle 08:44 :

    Ho avuto l'onore di conoscerlo ai tempi del liceo, una persona fantastica,un uomo esemplare, dedto al lavoro e ricco di consigli per noi adolescenti senza pensieri. Grazie di tutto Rino, buon viaggio e ci si rivede un giorno.....mi raccomando il panino,sempre pieno😉 Rispondi a Massimiliano Petruzzelli

    BarlettaLive.it ha scritto il 24 novembre 2020 alle 07:03 :

    Grazie Domenico. Sicuramente leggendo avrà sorriso, poi abbassato lo sguardo per timidezza. Rispondi a BarlettaLive.it

  • Silvio Lopez ha scritto il 23 novembre 2020 alle 21:26 :

    I panini con l'olio del tonno indimenticabili.Buon viaggio Rino Rispondi a Silvio Lopez

  • Giuseppe Dimiccoli ha scritto il 23 novembre 2020 alle 21:05 :

    Bravi un bel pezzo Rispondi a Giuseppe Dimiccoli

    DOMENICO LASALA ha scritto il 23 novembre 2020 alle 22:19 :

    🥰🥰🥰 Rispondi a DOMENICO LASALA

  • SAVINO RIONDINO ha scritto il 23 novembre 2020 alle 20:41 :

    Indimenticabile. Grazie per l'articolo. Rispondi a SAVINO RIONDINO

    DOMENICO LASALA ha scritto il 23 novembre 2020 alle 22:20 :

    🥰🥰🥰 Rispondi a DOMENICO LASALA