Ieri la cerimonia

Eccidio 12 settembre 1943, celebrato l'anniversario

“Barletta ricorderà sempre - ha ricordato il sindaco Cannito - il sacrificio dei suoi martiri"

Cronaca
Barletta domenica 13 settembre 2020
di La Redazione
Anniversario 12 settembre 43
Anniversario 12 settembre 43 © nc

Si è tenuta a Barletta la cerimonia che ricorda i dieci vigili urbani e i due netturbini trucidati dalle forze occupanti tedesche il 12 settembre del 1943.

Le norme di sicurezza sanitaria legate all’emergenza covidhanno costretto gli organizzatori, per evitare assembramenti, a ridurre il programma rispetto agli anni scorsi.

Durante la breve, ma sempre significativa, cerimonia il Prefetto della provincia di Barletta – Andria – Trani Maurizio Valiante, il Sindaco di Barletta, Cosimo Cannito, alla presenza della senatrice Assuntela Messina e del Comandante della Polizia locale col.Savino Filannino, hanno deposto una corona di allorodavanti al monumento dedicato ai Caduti e al lato del palazzo delle Poste dove è presente una lapide che commemora il sacrificio di vigili e netturbini vittime della barbarie nazista.

Barletta ricorderà sempre - ha ricordato il sindaco Cannito - il sacrificio dei suoi martiri. Ci dispiace di non aver aperto a tutti la manifestazione perché l’emergenza sanitaria impone delle procedure a cui non possiamo sottrarci. Nell’animo di tutti i barlettani rimane e rimarrà indelebile il ricordo di questo terribile eccidio che ci riporta immediatamente al concetto di libertà e di democrazia per le quali dobbiamo impegnarci tutti ogni giorno come istituzioni e come singoli cittadini affinchè le future generazioni ne possano godere per sempre” .

Lascia il tuo commento
commenti