Eusebio Haliti e Veronica Inglese organizzatore e madrina

Mennea Day 2020, rubata la pista: ma la festa si farà

Nella scorsa notte il mezzo sul quale era custodita la pista di plastica da allestire su corso Vittorio Emanuele è stato rubato

Cronaca
Barletta sabato 12 settembre 2020
di La Redazione
Pietro Mennea
Pietro Mennea © n.c.

"Quello che è successo è qualcosa di davvero increscioso ed incredibile ma non possiamo fermarci. Uno degli insegnamenti di Pietro Mennea è stato quello di affrontare le difficoltà con coraggio e noi lo faremo, la festa si farà anche senza pista". Eusebio Haliti e Veronica Inglese organizzatore e madrina del MenneaDay 2020 non ci stanno e nonostante lo sconforto intendono onorare al meglio il campione più grande dell'atletica e dello sport italiano. Nella scorsa notte il mezzo sul quale era custodita la pista di plastica da allestire su corso Vittorio Emanuele è stato rubato ma questo non impedirà lo svolgimento della manifestazione.

"Il 12 settembre 1979 - proseguono Haliti e Inglese - poco dopo aver realizzato il record rimarcò il suo essere un ragazzo di Barletta, un ragazzo formatosi senza pista correndo sulla strada. Da questo ripartiremo stasera, i ragazzi correranno su una pista ideale che allestiremo sull'asfalto muovendo i primi passi proprio sulla stessa strada da cui è partito Pietro, sarà un modo per onorare il suo ricordo in maniera ancor più suggestiva".

"Il rammarico e la tristezza sono grandissimi - concludono gli organizzatori - ma stasera ci saremo e faremo di tutto per celebrare una grande festa dello sport nel segno di Pietro, vi aspettiamo!"

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Carlo Vittorio ha scritto il 17 settembre 2020 alle 04:33 :

    e stai così? Sicuramente alcuni si struggono dal dolore ma non lo danno a vedere, mettiamola così va Rispondi a Carlo Vittorio

  • Carlo Vittorio ha scritto il 17 settembre 2020 alle 04:32 :

    Mi spiace per il furto, mi spiace anche perché ho visto davvero le facce rammaricate dei ragazzi che si sono messi a ricostruire una presunta pista in pochi minuti col nastro adesivo. Le questioni a perplimermi sono: il camion non può essersi volatilizzato. Qualcuno ha domandato se nella zona è stato visto? A meno che non l'abbiano rubato attraccandolo a un elicottero. Le telecamere nella zona non hanno ripreso niente? Eppure viviamo nella società dei controlli invasivi, dei droni, ecc. Volendo in pochi minuti si risale al ladro. L'atteggiamento di qualcuno che è salita sul palco ridente con la borsetta e ha detto "Sì tanto anche Mennea ha corso senza una pista e allora anche qua si fa senza una pista, va bene così". Eh, lallero, ma come rubano una pista su cui hai investito un anno Rispondi a Carlo Vittorio

  • vincenzo ha scritto il 12 settembre 2020 alle 10:17 :

    Gesto ignobile e schifoso se fosse vero, ho delle perplessità a riguardo, bisognerebbe accertare chi è il LADRO. Secondo come la penso ogni cosa viene biecamente strumentalizzata per basse finalità di visibilità, "cosa bisogna inventarsi per mantenere un pò di visibilità". Non faccio nomi per non dare visibilità a chi non l'ha mai avuta.UN gesto chiaramente preordinato a fini ignobili e pubblicitari Personaggi questi che senza vergogna veruna strumentalizzano pure la morte di un atleta. Preferirei pensare che si tratti di somma stupidità, a gesti compiuti in buona fede, ma penso che il livello morale di certa gente sia veramente basso,del resto sono abituato a tutto, anche al furto di foto che hanno un valore affettivo di grande rilievo, ma sino ad un certo punto devo farmene una ragione. Rispondi a vincenzo

    Pacilli Domenico ha scritto il 13 settembre 2020 alle 08:34 :

    Caro Vincenzo ti posso assicurare che a me l’attrezzatura e furgone lo hanno rubato veramente e nonostante il grosso danno che ho subito invece di piangerci addosso io e i miei collaboratori ci siamo messi a disposizione di Eusebio per far sì che la manifestazione riuscisse lo stesso perché noi crediamo in questo sport. Te invece di fare accuse potevi venire in pizza e accertarti se i tuoi pensieri fossero giusti. Però ti capisco e più facile lanciare accuse scrivendo invece di esporsi personalmente Rispondi a Pacilli Domenico

    vincenzo mennea ha scritto il 14 settembre 2020 alle 08:26 :

    Chi ha detto che il furto non c'è stato, forse Lei sarà pagato dall'ass.e tutto va bene.Io non faccio accuse constato dei fatti e ho dei dubbi su chi ha commesso il furto. Il LADRO del camion con una specie di pista di plastica deve essere un FESSO perchè quella pseudopista è difficile da ricettarla o venderla, pertanto si fa una denuncia in procura, poi le indagini vere, si cerca forse il LADRO Fesso che sicuramente il carico l'avrà occultato poi vediamo se il furto non è stato commissionato.Mi fa piacere che credi nell'atletica, purtroppo io non riesco a vedere nessun atleta da urlo. IOnon faccio lo schiavo a nessuno nemmeno a Gesù Cristo,non devo fare campagna elettorale,non devo leccare nessuno.Non mi nascondo,se vuoi ti posso dare altre notizie dirette non per sentito dire, fasulle. Rispondi a vincenzo mennea

    MICHELE GORGOGLIONE ha scritto il 13 settembre 2020 alle 07:24 :

    PENSO CHE NON SIA SCOMPARSO..DA QUALCHE PARTE C'E'...NON PUO' SPARIRE ADDIRITTURA UN CAMION.... E' COME CREDERE CHE "..VOLA L'ASINO..!"... Rispondi a MICHELE GORGOGLIONE