Oggi, 22 gennaio

Borracce in alluminio a scuola, distribuite le prime mille

Agli alunni della scuola media Ettore Fieramosca

Cronaca
Barletta mercoledì 22 gennaio 2020
di La Redazione
Borracce in alluminio
Borracce in alluminio © nc

Con la distribuzione di mille 'borracce ecologiche' ad altrettanti alunni della scuola media Ettore Fieramosca di Barletta è entrata nel vivo la campagna di sensibilizzazione per ridurre l'uso della plastica.
L'iniziativa è stata realizzata dal Comune di Barletta con il contributo della Bar.S.A., la società che si occupa della gestione dei servizi ambientali. I giovani cittadini utilizzeranno le borracce di colore blu al posto delle dannose bottigliette e diventeranno cosi portatori di “educazione e cultura ambientale”.
La consegna è avvenuta stamane alla presenza, tra gli altri, del sindaco, Cosimo Cannito, dell'assessore all'ambiente, Ruggiero Passero, dell'amministratore unico della Bar.S.A., avv. Michele Cianci, e del preside della scuola, Francesco Messinese.
«I ragazzi salveranno il mondo; noi crediamo nella loro sensibilità” ha detto il sindaco Cannito, poco prima della consegna materiale delle borracce. "Si tratta - ha concluso - di un progetto virtuoso correlato a quello della città di Barletta “Plastic free”; un segno di civiltà che è giusto parta dalle scuole''.
Soddisfatto della campagna di sensibilizzazione e dell'entusiasmo dei ragazzi anche l'amministratore della Bar.S.A., Michele Cianci: "Siamo - ha detto - tutti sulla buona strada: la plastica è dannosa per l’ambiente e i più piccoli devono essere fautori di un cambiamento”.
Concludendo il breve incontro con gli alunni il dirigente scolastico, Francesco Messinese si è rivolto proprio ai suoi scolari: “Avete ricevuto il mandato – ha detto Messinese - di lasciare questo pianeta migliore di come lo abbiamo trovato. E lo state dimostrando oggi, con questo piccolo gesto, accettando queste piccole bottigliette”.
La distribuzione - che stamane è proseguita nella scuola elementare 'Girondi' - riprenderà venerdì prossimo nella scuola Musti e si concluderà sabato nell'istituto comprensivo Pietro Mennea.
'Barletta si unisce: no alla plastica, si all'ambiente' è scritto su ogni borraccia, con un significato grande quanto il sorriso e la voglia di vivere di uno studente, vero “amministratore” della città e del mondo che tutti vorremmo.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Franco ha scritto il 24 gennaio 2020 alle 10:37 :

    Mille e (si spera) non più mille. Rispondi a Franco

    Gino Seccia ha scritto il 25 gennaio 2020 alle 06:21 :

    Sono 9000 in tutto. Poi ci lamentiamo che non si possono spendere i soldi per quei poveri cristi per il passaggio pedonale Rispondi a Gino Seccia

  • Maria P. ha scritto il 23 gennaio 2020 alle 09:28 :

    Le "prime" mille? Ma quante ne hanno intenzione di comprare? Il businnes del green. Rispondi a Maria P.

  • Gino Seccia ha scritto il 23 gennaio 2020 alle 09:16 :

    Criticavano Gigi Dimaio che vendeva bibite allo stadio. Ma questi non hanno un .... da fare con tutti i problemi della città? Rispondi a Gino Seccia

    Maria P. ha scritto il 23 gennaio 2020 alle 12:15 :

    Mo' va tanto di moda il Plastic Free e allora è lì che bisogna battere per fare affari. Rispondi a Maria P.