La segnalazione

Vandalismo, in vico Fanfulla da Lodi cartelli contro il degrado

La protesta dei residenti

Cronaca
Barletta giovedì 16 gennaio 2020
di La Redazione
Cartelli in vico Fanfulla da Lodi
Cartelli in vico Fanfulla da Lodi © nc

Una protesta civile contro l'inciviltà dilagante. A darne notizia i residenti in Vico Fanfulla da Lodi a Barletta: "Spett.le Redazione, con la presente, in qualità di referente dei residenti di Vico Fanfulla da Lodi, zona centrale del Centro Storico di Barletta, stamattina (ieri, ndr) sono stati affissi alcuni cartelli, atti a denunciare il degrado in cui versa la via e finalizzato ad evitare che nella nostra strada proseguano quindi ripetute attività di spaccio, bivacco e molestie, eseguite da ragazzi minorenni dalle ore pomeridiane a tarda notte;

infatti i cartelli citano testualmente: I RESIDENTI DI VIA FANFULLA SONO STANCHI CHE RAGAZZETTI ANNOIATI E MALEDUCATI ABBIANO DECISO DI TRASCORRERE QUI IL LORO TEMPO ARRECANDO DISTURBO A PERSONE E COSE GRAZIE A VOI IL SALOTTO DELLA CITTA’ SI E’ DEGRADATO IN UN LETAMAIO SE NON PORTATE RISPETTO ALLE PERSONE E ALLE COSE NON POTETE PRETENDERLO.

Si auspica infatti che, con maggiori controlli da parte delle forze dell’ordine e del Comune, si possano arginare questi disagi in cui versano i residenti e le attività commerciali che insistono in detta via". Un problema non certo isolato il vandalismo giovanile ma che ormai sta diventando una vera emergenza di ordine pubblico.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Residenza Fieramosca ha scritto il 16 gennaio 2020 alle 15:13 :

    Tutta via Fieramosca,i suoi vicoli ,p.zza castello andrebbe ripulita, riqualificata (ripavimentazione, videocamere, contenitori vetro, barriere anti bici elettriche....ect ect) e presidiata permanentemente .se Ettore Fieramosca fosse vivo, avrebbe già provveduto a suon di randellate a difendere il suo onore e a non partecipare a cortei e a manifestazioni effimere che durano Solo 1 giorno mentre noi residenti subiamo 365 giorni annui il degrado .... Rispondi a Residenza Fieramosca

  • Gino Seccia ha scritto il 16 gennaio 2020 alle 09:11 :

    Ma il nostro Sindaco pensa a Jovanotti, alla capitale della cultura, alle ginkane di via Regina Margherita, fare soldi con le rimozioni, a cambiare assessori ogni sei mesi , a promettere alla gente intrappolata passaggi che poi non realizza, a non asfaltare le strade perché nel 2050 ci sarà la fibra ottica, a farsi le foto a inaugurazioni, a urlare in consiglio comunale come al mercato del pesce. Se questo è l'esempio che dà il primo cittadino cosa via aspettate da chi l'ha votato? Rispondi a Gino Seccia