Da Palazzo di Città

Il sindaco Cannito incontra una scolaresca della "Fraggianni"

“I palazzi tolgono spazio ai giardini e alle giostrine, se ne potrebbero fare altri e riparare i giochi rotti?”. Questa è stata una delle richieste degli alunni

Cronaca
Barletta mercoledì 13 febbraio 2019
di La Redazione
Il sindaco Cannito con gli scolari della Fraggianni
Il sindaco Cannito con gli scolari della Fraggianni © nc

“I palazzi tolgono spazio ai giardini e alle giostrine, se ne potrebbero fare altri e riparare i giochi rotti?”. Questa è stata una delle richieste degli alunni della Prima D della scuola primaria “Fraggianni” i quali, dopo il teatro, hanno voluto incontrare il sindaco di Barletta, Cosimo Cannito.

Accolti nella sala giunta a Palazzo di Città, i 28 bambini si sono presentati, hanno raccontato dello spettacolo a cui avevano appena assistito, “Il brutto anatroccolo”, e delle emozioni suscitate in loro da quella fiaba, e hanno chiesto al sindaco notizie su alcune opere in corso, dando prova di essere cittadini curiosi e pieni di interesse.

Una delle loro premure ha riguardato i tempi per la realizzazione dei sottovia al posto dei passaggi a livello di via Andria e via Vittorio Veneto. Il sindaco ha dato loro tutte le risposte, rassicurandoli sullo stato dei giardini e delle giostrine, annunciando l’imminente apertura del parco di via Dante Alighieri e spiegando l’importanza dell’opera che inizierà sabato prossimo in via Andria, che migliorerà la situazione del traffico e la qualità della vita in città.

Per loro anche qualche raccomandazione da parte del primo cittadino, come quella a differenziare i rifiuti, a comportarsi da cittadini modello e dare il buon esempio. “Puntiamo su di voi – ha detto il sindaco Cannito – ed è importante che siate vivaci, curiosi e attenti a quello che succede nella nostra città. E’ nostro dovere ascoltarvi e darvi tutte le risposte che vi servono, siamo qui a disposizione dei bambini e delle scuole della città”.

Lascia il tuo commento
commenti