Oggi, 9 febbraio

Giardino comunale in via Dante Alighieri, avviati i lavori

Il sindaco Cannito: “Un luogo da restituire ai bambini”

Cronaca
Barletta sabato 09 febbraio 2019
di La Redazione
Giardino comunale in via Dante Alighieri
Giardino comunale in via Dante Alighieri © nc

Iniziano i lavori di manutenzione nell’area verde in via Dante Alighieri alla presenza del sindaco di Barletta dott. Cosimo Cannito, dell’amministratore Bar.S.A. avv. Michele Cianci, del presidente del consiglio comunale Sabino Dicataldo e di alcuni esponenti dell’amministrazione comunale e dei reparti operativi della municipalizzata barlettana. Il giardino pubblico comunale, che da anni versa in stato di abbandono, insiste nell’area di fronte al complesso condominiale “Prascina”, a ridosso della zona 167.

«Da tempo avevamo condiviso questo progetto. Un’area verde “dimenticata” da restituire al più presto ai bambini e a tutti gli abitanti di Barletta». Il primo cittadino Cannito, calcando il prato del giardino, ne rimarca le potenzialità a livello aggregativo e sociale: «Il senso di pace e benessere di questo luogo può e deve essere esteso a tutti - conclude Cannito - con la creazione di una bella area giochi. Un angolo così bello non può essere dimenticato».

«È una bellissima scoperta che vorrei estendere a tutti». Sono state le parole del presidente del consiglio comunale Sabino Dicataldo emozionato tra i sentieri del giardino. «Finalmente dopo tanti anni questo parco “nascosto” rientra nella piena disponibilità di Barletta e dei cittadini che in questo bel quartiere meritano un’area come questa. Al termine dei lavori inviterò tutti i residenti della zona ad entrare nel parco, a passeggiare tra i cespugli, per un momento di calma tra gli impegni quotidiani».

L'amministratore Bar.S.A. avv. Michele Cianci precisa: «Nel nostro mandato riteniamo centrale e vitale restituire a tutti i barlettani quella bellezza spesso sopita, spesso invisibile, di aree verdi come questa. Ringrazio l’amministrazione comunale per la sensibilità che sta dimostrando – conclude Cianci - per questo nuovo “respiro” nei confronti del verde pubblico, rendendo possibile questo intervento. Contiamo di agire in rapidità e completare entro 15 giorni i lavori previsti».

«Continua l’impegno concreto dell’Amministrazione Cannito nei confronti del verde pubblico di Barletta – afferma l’assessore all’ambiente Ruggiero Passero – i bambini e le famiglie hanno il diritto di vivere in serenità in spazi urbani verdi come questo, per stare insieme e giocare all’aria aperta».

«Non sarà un’azione “passiva”. Chiederemo una manifestazione d’interesse verso tutti gli esercenti per collocare un chiosco all’interno del parco – precisa il sindaco Cannito – ma il mio pensiero è per i veri fruitori di quest’area: all’inaugurazione, che sarà una vera e propria “restituzione” alla città di Barletta, organizzeremo una festa pubblica coinvolgendo gli abitanti e le scuole».



Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • rtnlrd52c15a662z ha scritto il 09 febbraio 2019 alle 15:44 :

    Bellissimo, peccato che saranno soldi buttati dalla finestra. Ebbene o mettiamo dei poliziotti a curarne il corretto uso, o avremo il parco invaso da bici elettriche. E la piccola area recintata e mai usufruibile di via Manzoni,posta tra le cooperative? E gli amanti degli animali, solo obblighi di civiltà, in una città invivibile sotto molti aspetti: quello della circolazione dei due ruotisti a pedale e no, che fanno ciò che vogliono sempre impuniti; dei negoziante e contadini che occupano il suolo pubblico per esporre la propria mercanzia in ogni dove, costringendoci a camminare sulla strada e non sul marciapiedi. Per questi la polizia municipale gira il capo, si colpiscono i divieti di sosta e chi non ha la bottiglia dell'acqua per DILUIRE le urine canine. Dov'è la mia libertà. Rispondi a rtnlrd52c15a662z