L'iniziativa di solidarietà

Inaugurato l’Ambulatorio popolare, assistenza gratuita presso la Casa della Sinistra

Assistenza sanitaria, informazioni e raccolta di indumenti e alimenti. L’ambulatorio popolare sarà aperto ogni mercoledì dalle ore 16 alle ore 20

Cronaca
Barletta domenica 14 ottobre 2018
di Cosimo Giuseppe Pastore
Inaugurato l'Ambulatorio popolare
Inaugurato l'Ambulatorio popolare © BarlettaLive.it

La necessità di aiutare le persone più deboli della comunità, senza distinzione tra cittadini e stranieri, a soddisfare i loro bisogni primari attraverso un’assistenza sanitaria gratuita. Nasce così l’Ambulatorio popolare, promosso da Potere al Popolo e dalla Casa della Sinistra ed è nella sede di quest’ultima, in via d’Abundo n. 24, che la struttura mutualistica è stata inaugurata, nella serata di ieri, 13 ottobre (video).

L’ambulatorio sarà aperto ogni mercoledì, dalle ore 16:00 alle ore 20:00, a tutti coloro che versano in stato di bisogno non solo economico. Sono in molti, infatti, a non avere neanche gli opportuni strumenti linguistici o le conoscenze di base per rivolgersi alle strutture competenti. L’ambulatorio popolare servirà anche a questa fetta di società, rendendosi interprete delle sue esigenze e garantendole un’idonea informazione.

Medici, infermieri, fisioterapisti, biologi nutrizionisti e molte altre le figure professionali che con spirito solidaristico hanno aderito al progetto per assicurare prevenzione medica e le giuste cure a chi si rivolge allo sportello popolare. All’interno dell’ambulatorio, infatti, sarà possibile fruire dei servizi di base come quelli di misurazione dei parametri vitali, mentre per quelli più complessi l’utente potrà farsi seguire dagli studi dei professionisti, aderenti al progetto. L’ambulatorio si rende così una vera e propria rete di servizi, collegando l’utente alle professionalità idonee alle proprie esigenze. A tessere la rete, sono i volontari in cui si contano anche studenti e giovani che hanno voluto dedicare parte del loro tempo all’aiuto dei più poveri.

È stata avviata, inoltre, una raccolta non solo di materiale sanitario che non necessita di conservazione, ma anche di indumenti, coperte e di alimenti per prepararsi alla stagione invernale. L’ambulatorio popolare risponde ad una grave mancanza della politica, ricucendo «quel tessuto sociale che si è lacerato per la grave crisi sociale, economica e politica – spiega Cosimo Matteucci (Potere al Popolo) - Si va verso i bisogni e le necessità, che è ciò che avrebbero dovuto fare i partiti politici e le amministrazioni comunali: andare incontro agli ultimi di ogni comunità e a Barletta ce ne sono tanti».


Lascia il tuo commento
commenti