Punti critici per la viabilità

Lavori in città, cambiano i sensi di marcia: si registrano i primi disagi alla viabilità

Iniziati da poco i lavori per il sottovia tra via Milano e via Fracanzano, a cui seguiranno quelli per l’eliminazione dei semafori in via Foggia, in città si registrano già i primi disagi dovuti alle variazioni dei sensi di marcia

Cronaca
Barletta venerdì 14 settembre 2018
di Cosimo Giuseppe Pastore
Via Canosa
Via Canosa © BarlettaLive.it

«La città sarà un cantiere, ci scusiamo con i cittadini». Queste, le parole del Sindaco Cosimo Cannito in occasione della consegna dei lavori di eliminazione dei semafori in via Foggia che avranno inizio lunedì 17 settembre. Intanto, la moderazione del traffico nella zona Settefrati prosegue con i lavori avviati per Il sottovia tra via Milano e via Fracanzano. Da qui, il cambio di sensi di marcia per gli automobilisti che da due giorni stanno facendo i conti con la nuova segnaletica stradale.

Tra i punti critici segnalati alla nostra redazione, quello che interseca via Canosa con via Turbine (video). Complice, la chiusura al traffico di parte di via Fracanzano. Superato il cavalcavia, infatti, gli automobilisti non potranno più svoltare a destra, ma dovranno proseguire lungo via Canosa. Questo, oltre a comportare confusione, causa un aumento notevole di traffico lungo una delle principali arterie della città che collega il centro alla periferia. Per questo, è stata disposta la presenza di ausiliari del traffico che, almeno per i primi giorni, avranno l’onere di far osservare i nuovi sensi di marcia a cui i cittadini sembrano non volersi abituare.

Meno traffico, ma uguale stupore, si registra all’incrocio tra via Vittorio Gallo e via San Francesco d’Assisi. Non sarà più possibile infatti proseguire verso via Milano da via Vittorio Gallo, ma bisognerà svoltare subito verso via San Francesco d’Assisi. Difficoltà, inoltre, anche per i pedoni, la cui circolazione, oltre ad essere limitata al sottopasso di via Imbriani, per poter superare la ferrovia, e non più al passaggio a livello di via Milano, devono fare i conti con le recinzioni che circondano il passaggio a livello da un lato e dall’altro. Siamo sicuri, tuttavia, che questi disagi saranno superati presto, restando in attesa della conclusione dei lavori che dovrebbe avvenire da qui ad 8 mesi circa.


Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • GIgi gigi ha scritto il 15 settembre 2018 alle 16:15 :

    Chi è quel genio che ha cambiato il senso di marcia in via turbine costringendo ai residenti di via Madonna della croce a un giro bestiale per imboccarla dall'inizio Rispondi a GIgi gigi

  • Giuseppe vitrani ha scritto il 14 settembre 2018 alle 14:50 :

    Lodevole i vari tentativi di cambiare le versioni di marcia al fine di snellire il traffico; ma come da foto avete per caso notato i cedimenti vistosi del manto stradale del cavalcavia via Canosa che fanno paura. All'inizio del cavalcavia avete notatoa destra gli affossamenti del manto? Ma al di l'ha di questo perche il sign. Sindaco non si interessa di fare applicare il codice della strada al fine di educare i vari cittadini che al 99% sono presuntuosi e arroganti oltre che ignoranti, e cosi mettendoli nella condizione tutti, a rispettare il prossimo il codice stradale ecc. per non parlare degli Agenti locali che cosi facendo forse e dico forse si guadagnano lo stipendio mettendo cosi in sicurezza il cittadino e l'automobilista, anziché consumare carburante a vuoto o a chiacchierare pas Rispondi a Giuseppe vitrani