Viabilità urbana

Eliminazione semafori in via Foggia: i lavori iniziano il 17 settembre

Gli interventi dureranno 270 giorni, per un importo complessivo di 700 mila euro

Cronaca
Barletta martedì 11 settembre 2018
di Cosimo Giuseppe Pastore
Lavori ai semafori in via Foggia
Lavori ai semafori in via Foggia © BarlettaLive.it

Inizieranno lunedì 17 settembre i lavori destinati all’eliminazione dei semafori presenti all’incrocio tra via Foggia, via Violante, via Regina Margherita e via Parrilli. È stato presentato questa mattina (video), infatti, il progetto che rientra nell’attività di moderazione del traffico nella zona Settefrati, già avviata dalla precedente Amministrazione con l'assessore Marina Dimatteo (nel 2015 fu approvato per quest'opera un emendamento al programma triennale delle opere pubbliche 2015-2017 su proposta della consigliera comunale Grazia Desario) con il completamento del sottovia Pertini che collega via Einaudi e via Papa Giovanni XXIII. Presenti il Sindaco Cosimo Cannito, l’Assessore ai lavori pubblici Gennaro Calabrese e il dirigente comunale Donato Lamacchia.

«I lavori - spiega l’Assessore Calabrese - prevedono una regolamentazione del traffico, tramite la realizzazione di due rotatorie, la prima all’incrocio di via Regina Margherita con via De Nicola, mentre la seconda tra via Foggia, via Violante e via Regina Margherita». Questo, permetterà l’eliminazione dei semafori lì presenti. Il progetto sarà poi completato, nell’ottica di una incisiva moderazione del traffico, con la realizzazione di marciapiedi e di piste ciclabili. Si tratta della prima grande opera dell’Amministrazione Cannito che avrà inizio attraverso gli interventi per la realizzazione di un collettore di fogna bianca che elimini il problema dell’allagamento del sottovia Pertini, punto da cui verranno avviati i lavori.

L’opera, presa in carico dalla ditta vincitrice della gara d’appalto, G.M. S.a.s. di Trentola-Ducenta, in provincia di Caserta, durerà, così come previsto da contratto, 270 giorni per un importo complessivo di 700 mila euro. «Siamo sicuri di poter consegnare i lavori nei tempi previsti», comunica Donato Lamacchia, che spiega: «Abbiamo già fatto più sopralluoghi sul territorio per visionare lo stato dei luoghi. Il collegamento di collettore della fogna bianca del sottovia Pertini sarà la prima opera realizzata in modo da dare funzionalità all’intero sottopasso».

«La città è un cantiere», comunica il Sindaco Cannito nel ricordare gli altri lavori già avviati, tra cui quelli di manutenzione delle strade di via Luigi Dicuonzo e via Del Gelso, iniziati nei giorni scorsi, ma anche quelli che inizieranno domani, 12 settembre, per la realizzazione di un sottovia che colleghi via Milano a via Fracanzano e gli interventi di ripristino della fognatura che saranno condotti dall’Aquedotto Pugliese in via Luigi Dicuonzo. «Chiediamo scusa ai cittadini per questo disagio», conclude Cannito.


Lascia il tuo commento
commenti