“L'ex carcere di Sant'Andrea è in condizioni disastrose, bisogna fare qualcosa”

Segnalazione del consigliere Calabrese al sindaco e al dirigente

Cronaca
Barletta lunedì 26 settembre 2011
di Redazione
©


Bisogna intervenire per salvaguardare l'ex carcere di S. Andrea - enorme edificio che sorge nel cuore del centro storico di Barletta - un pezzo di storia della Città abbandonato a se stesso.

L'appello è del consigliere comunale de La Buona Politica Gennaro Calabrese che scrive: “Probabilmente non tutti i Barlettani sanno che nei pressi del centro storico e precisamente nelle vicinanze di piazza Marina è ubicato un edificio che nei secoli ha conosciuto innumerevoli trasformazioni, esercitando le disparate funzioni di convento, carcere, caserma e ospedale”.

“Stiamo parlando – continua - di quello che è conosciuto come ex carcere di sant'Andrea, che attualmente versa in una situazione di degrado e incuria come denunciato dal sottoscritto con una segnalazione inviata al sindaco, assessore e dirigente del Comune di Barletta”.

“Questo edificio è così antico che nemmeno gli storici locali sono concordi sulla sua fondazione – c'è chi dice nel 1558, mentre altri ne spostano la data di un ventennio – quando ospitava l'Ordine dei Minori Osservanti, per poi tramutarsi in un carcere a partire dal 1876, diventare successivamente una Caserma e infine un sifilicomio”, ricorda Calabrese.

Quindi “auspico che in breve tempo – conclude - possa essere intavolata una seria discussione intorno all'immobile viste le disastrose condizioni in cui si trova”.

“Inoltre colgo l'occasione – aggiunge - per portare al centro della discussione anche la vicenda riguardante i serbatoi dell'azienda Kendal, ubicati nei pressi del fossato del castello: nonostante la Kendal si sia trasferita nelle vicinanze del porto, quei serbatoi tuttavia sono rimasti e il sottoscritto sulla questione ha già informato le autorità competenti – ne sollecita la rimozione immediata, in vista della riqualificazione che inizierà a breve circa i giardini di via Mura san Cataldo”.


Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • agapantus ha scritto il 26 settembre 2011 alle 14:24 :

    In pieno centro in Barletta,di fronte alla Chiesa di Sant'Antonio c'è una Villa Antica molto bella con torre e muro merlato.All'interno spicca una quecia gigante bellissima.Non sarebbe il caso di ristrutturarla e valorizzarla? Rispondi a agapantus