La nota dell'azienda

Incidente in bici in via Boccaccio, operatore Bar.S.A. presta primo soccorso

"I ringraziamenti miei e di tutta la Bar.S.A., doverosi e di tutto cuore, per un atto spontaneo e proprio per questo importantissimo" dichiara l'amministratore Cianci

Cronaca
Barletta sabato 02 ottobre 2021
di La Redazione
Incidente in via Boccaccio
Incidente in via Boccaccio © Barsa

«Ciò che è successo in via Boccaccio incarna davvero lo spirito di comunità e coscienza civica che vorremmo esistesse sempre. I ringraziamenti miei e di tutta la Bar.S.A., doverosi e di tutto cuore, per un atto spontaneo e proprio per questo importantissimo». Esprime il sentimento di tutta l’azienda l’amministratore unico di Bar.S.A. S.p.A. avv. Michele Cianci non appena venuto a conoscenza, attraverso la segnalazione di un cittadino, dell’azione di un dipendente a seguito di un incidente avvenuto in via Boccaccio che ha coinvolto un ragazzino in bicicletta. L’operatore Bar.S.A. alla guida del suo mezzo, si è dapprima posto a scudo della scena per prestare poi subito soccorso in attesa dell’intervento dei sanitari.
 
«L’azione del nostro dipendente, non clamorosa e non vantata - continua Cianci - la consideriamo una “semplice” questione di coscienza che rende quanto avvenuto ancora più prezioso. I nostri dipendenti sono persone squisite e sempre disponibili nella comunità. Non posso non pensare a quei facinorosi che pensano di risolvere tutto con la violenza, aggredendo chi svolge un lavoro così complesso. Forse è la migliore risposta, un “piccolo” grande gesto che rende onore non a Bar.S.A., non a me o alla dirigenza, bensì a tutti»
 

 

______ 
Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Carlo giocondo ha scritto il 09 ottobre 2021 alle 04:29 :

    Le notizie molte volte vengono scelte per fare un lavaggio di cervello ai cittadini oppure per pubblicizzare,in questo caso è stata colta l'occasione per vantare la barsa di un fatto accaduto, evidentemente hanno problemi di visibilità, è imboccano i cittadini di qualsiasi cretinata, viviamo in un mondo di merda, dove gli onesti soccombono e i disonesti fanno carriera Rispondi a Carlo giocondo

  • Giuseppe Pizzi ha scritto il 04 ottobre 2021 alle 12:57 :

    Ieri, domenica 3 ottobre, alle ore 13,30 circa, sulla litoranea di levante, in corrispondenza del "Brigantino" si è verificato un grave incidente stradale tra un'auto e uno scooter. Un impatto deflagrante con diffusione di detriti ovunque e a lungo raggio. Tanta la gente, al mare, che ha assistito alla penosa scena. Si penosa e angosciante che ha lasciato scossi tutti i presenti, compreso il sottoscritto. Infatti mentre l'automobilista ne è uscito completamente illeso, il motociclista, che procedeva ad altissima velocità ha avuto la peggio: immobile a terra diversi metri più in là. Ora mi chiedo perché non è stata riportata la notizia????? C'è qualche innominabile di mezzo? Chissà quali e quante altre più importanti notizie non vengono, da voi e da altri, riportate!!! Molto strano!!! Rispondi a Giuseppe Pizzi

  • G.R. ha scritto il 03 ottobre 2021 alle 15:00 :

    Sarebbe stato opportuno segnalare anche il nome dell’operatore e non vantare troppo il nome dell’azienda. Grazie ancora Amico sei stato davvero bravo, complimenti. Rispondi a G.R.