La protesta

Green Pass, manifestanti minacciano di bloccare le stazioni: nella lista anche Barletta

I protestanti si incontreranno oggi alle 14.30 fuori dalle stazioni italiane per poi entrare alle 15 e rimanervi sino a sera, bloccando così tutte le corse

Cronaca
Barletta mercoledì 01 settembre 2021
di La Redazione
Stazione ferroviaria di Barletta
Stazione ferroviaria di Barletta © nc

C'è anche la stazione di Barletta nella lista di quelle in cui nella giornata di oggi, in occasione dell’entrata in vigore dell’obbligo di certificazione verde per viaggiare sui mezzi pubblici, sono previste le proteste pacifiche da parte dei “No Green Pass".  L’intento, nemmeno tanto velato, è mandare in tilt i trasporti. Da quanto previsto, i manifestanti si sarebbero dati appuntamento sulla chat Telegram "Basta dittatura" in 54 scali ferroviari italiani e si incontreranno oggi alle 14.30 fuori dalle rispettive stazioni per poi entrare alle 15 e rimanervi sino a sera, bloccando così tutte le corse.

Immediata la reazione dei sindacati. "Diciamo no alle minacce di bloccare i treni nelle maggiori stazioni italiane" affermano unitariamente Filt-Cgil, Fit-Cisl e Uiltrasporti, sottolineando che "auspichiamo un doveroso ripensamento da parte dei promotori della protesta". "I rischi connessi a una simile protesta sono evidenti e serve un piano di sicurezza per tutelare lavoratori e utenti", aggiungono i sindacati dei trasporti sottolineando quindi di "sostenere la campagna vaccinale tanto per i lavoratori che per gli utenti del servizio pubblico".

Nella lista della stazioni pugliesi anche quelle di Trani e Bisceglie.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Giorgio ha scritto il 02 settembre 2021 alle 11:57 :

    Ma questi manifestanti di tutta Italia non hanno nn 1 ca..o da fare dalla mattina alla sera? Tutti con rdc sono? Che paese fallito mamma mia. Mah Rispondi a Giorgio