Divieo di sosta e transito

Bitumazione strade a Barletta, dall'8 giugno partono i lavori

L'elenco delle strade interessate

Cronaca
Barletta sabato 05 giugno 2021
di La Redazione
Bitumazione
Bitumazione © n.c.

Inizieranno martedì prossimo, 8 giugno, i lavori per asfaltare numerose strade interne dell’abitato nei quartieri Borgovilla, Patalini, Settefrati e nella zona 167.

Primo cantiere in via Ponchielli, a seguire tutti gli altri interventi, distribuiti in un arco di 90 giorni. La spesa complessiva è di € 198.000. Ecco l’elenco completo dei percorsi compresi nel programma di risanamento della pavimentazione.

  • Via Ponchielli (tratto lato numeri civici pari ad esclusione delle zone di parcheggio).
  • Via Dicuonzo, nel tratto tra l’incrocio di via Prascina e la rotatoria sul lungomare Pietro Paolo Mennea.
  • Parte della rotonda distributrice di raccordo fra via Donizetti, via Traetta e via Paisiello.
  • Via Palmitessa (intero tratto lato mare a ridosso della chiesa Santissima Trinità).
  • Via Palmitessa (porzione lato monte verso le abitazioni fra i civici 14 e 48).
  • Svincolo uscita Strada Statale 16 bis (Zona Patalini).
  • Rotatoria di raccordo tra via Dante Alighieri, via Pascoli e via Boccaccio.
  • Via Dante Alighieri in entrambi i sensi di marcia, tratti tra le rotonde di raccordo (in via Petrarca, via Pascoli e via Boccaccio).

Il sindaco Cosimo Cannito e l’assessora alle Manutenzioni Lucia Ricatti condividono il rilievo delle opere, poiché <<Emblematiche di una città dove il governo locale punta a migliorare la sicurezza e l’accessibilità dei percorsi, senza dubbio tra le esigenze primarie manifestate dai cittadini in tema di decoro urbano. È un investimento compiuto con equi criteri di scelta operativa condivisi con la IV Commissione Consiliare Permanente Lavori Pubblici, presieduta dal consigliere Ruggiero Dicorato, avendo approvato il programma a margine di un’accurata valutazione delle urgenze segnalate in ogni quartiere, inclusa la zona di espansione. Il restyling ci restituirà una immagine di Barletta più funzionale e aderente all’impegnativa idea di concreta efficienza con la quale l’Amministrazione si misura, giorno dopo giorno. Certo la fase di cantiere comporterà qualche disagio ma sarà fatto il possibile per ridurne l’incidenza e non appesantire il traffico. Contiamo sul responsabile contributo di collaborazione che la comunità saprà offrire e per il quale esprimiamo sin d’ora gratitudine>>.

E proprio per disciplinare la circolazione veicolare e salvaguardare la pubblica e privata incolumità durante i lavori è stata emanata, dal Settore Servizi di Vigilanza, un’ordinanza dirigenziale. Il provvedimento, consultabile sul sito istituzionale www.comune.barletta.bt.it stabilisce, tra l’altro, che di volta in volta sarà istituito il divieto di sosta con rimozione dalle ore 0.00 alle 24.00 e il divieto di transito a tutte le categorie di veicoli lungo le strade interessate. La ditta esecutrice, organizzando la segnaletica in prossimità del cantiere avrà facoltà di gestire i divieti modulandoli in relazione alle difficoltà tecnico/operative, con chiusura completa o parziale della carreggiata.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Luigia pignatelli ha scritto il 08 giugno 2021 alle 15:17 :

    Per non parlare poi,di come vengono effettuati questi lavori di manto stradale,adesso le fanno tra un poi di mesi sono già piene di buche,ma i lavori vengono controllati,? c'è qualcuno che sa come si fa un manto stradale? Di quanti centimetri si fa la breccia?di quale pendenze hanno bisogno ,affinché quando piove non si creano avvallamenti e si formano pozzanghere? Rispondi a Luigia pignatelli

  • SALVATORE TOMASONE ha scritto il 07 giugno 2021 alle 06:43 :

    MANCA VIALE IPPOCRATE CHE E' TUTTO PIENO DI BUCHI FINO ALL'INGRESSO IN OSPEDALE. Rispondi a SALVATORE TOMASONE

  • michele gorgoglione ha scritto il 05 giugno 2021 alle 21:47 :

    O. K., mi sta bene però sono solo poche strade, inutili i discorsi enfatici, andiamo al concreto. Vorrei rammentare la scarsissima visibilità delle bretelle di ingresso e uscita da e per la 16bis....stiamo aspettando che ci scappino i morti? È veramente una vera vergogna per Barletta. Rispondi a michele gorgoglione