Il fatto di cronaca

Furto in gioielleria a Barletta, rubati preziosi dalle vetrine

In corso Garibaldi, di fronte al monumento di Eraclio

Cronaca
Barletta sabato 16 gennaio 2021
di La Redazione
La saracinesca divelta della gioielleria
La saracinesca divelta della gioielleria © BarlettaLive.it

Un assalto rapidissimo, durato pochi minuti, per un bottino ancora da quantificare. La notte scorsa, intorno alle 4, un gruppo formato pare da cinque persone, ha divelto la saracinesca di una gioielleria in corso Garibaldi angolo corso Vittorio Emanuele, in pieno centro a Barletta.

Dalle vetrine sono stati asportati i preziosi in esposizione, mentre è rimasta intatta la cassaforte contenente i gioielli di maggior valore.

Sul posto metronotte e la Polizia di Stato per rilievi utili alle indagini.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Giorgio ha scritto il 17 gennaio 2021 alle 16:32 :

    Ne vedremo delle belle col passare del tempo. Tutte gli imprenditori che stanno fallendo in un modo o Nell altro devono pur mangiare. Ci scanneremo come cannibali. È finita ragazzi siamo fritti. Rispondi a Giorgio

    nuccio ha scritto il 21 gennaio 2021 alle 17:04 :

    non capisco cosa centra la rapina con crisi economica anche dovuta a covid..le rapine ci sono dai tempi del far west, dobbiamo chiederci e lecito rubare ad altri il frutto o il probabile frutto del lavoro altrui, pur essendo garantista, ci vogliono pene severe e certe- Rispondi a nuccio

    Mario Rossi ha scritto il 19 gennaio 2021 alle 10:58 :

    non si definisce imporenditore in difficoltà chi ruba per rimanere ricco....ci sono altre forme di assistenza ...quello è un delinquente senza se e ma Rispondi a Mario Rossi

    Giorgio ha scritto il 20 gennaio 2021 alle 15:07 :

    E. Comunque non sto dando ragione a chi ruba anzi. Ma purtroppo non resterà molto da fare per quei poverini che subiscono le ingiustizie governative. Era solo un opinione realista non un condividere la delinquenza Rispondi a Giorgio

    Giorgio ha scritto il 20 gennaio 2021 alle 14:26 :

    Certo altre forme di assistenza.. Ma dove? In tv forse, non nella realtà. Rispondi a Giorgio

  • Savino ha scritto il 16 gennaio 2021 alle 18:34 :

    La cosa peggiore è che hanno violato il coprifuoco ,a noi non ce ne frega nulla della rapina o se avessero ucciso qualcuno . Rispondi a Savino