Incontro il 2 dicembre scorso

PES BAT, confermati per il 2021 i coordinatori politici D'Alberto e Di Benedetto

Tale conferma servirà a dare continuità all’azione promossa dal PES BAT, al fine di portare a conclusione i tre obiettivi importanti promossi in questo primo anno di attività

Attualità
Barletta venerdì 04 dicembre 2020
di La Redazione
PES BAT
PES BAT © n.c.

Si è tenuto il 2 dicembre scorso l’incontro delle organizzazioni che hanno dato vita a luglio 2019 al Partenariato Economico e Sociale della BAT (PES BAT) per il rinnovo degli incarichi di coordinamento politico, fare il punto sulle iniziative intraprese e delineare le iniziative future.

Le organizzazioni aderenti al PES BAT sono: CIA LEVANTE (BARI-BAT), CISL BARI-BAT, CISL FOGGIA-BAT, CGIL BAT, CNA BAT, COLDIRETTI BARI, CONFAGRICOLTURA BARI, CONFAPI BARI-BAT, CONFARTIGIANATO BARI-BAT, CONFCOMMERCIO BARI-BAT, CONFCOOPERATIVE BARI-BAT, CONFESERCENTI BAT, CONFINDUSTRIA BARI-BAT, LEGACOOP PUGLIA, UIL BAT.

Sono stati confermati, sino a dicembre del 2021, gli attuali coordinatori politici del PES BAT, Biagio D’Alberto, segretario generale della CGIL BAT, in rappresentanza delle organizzazioni sindacali, e Ruggiero Di Benedetto della Confederazione Nazionale degli Artigiani CNA BAT, in rappresentanza delle organizzazioni imprenditoriali.

Tale conferma servirà a dare continuità all’azione promossa dal PES BAT, al fine di portare a conclusione i tre obiettivi importanti promossi in questo primo anno di attività:

  • la promozione della Zona Economica Speciale della BAT integrata con il Porto di Barletta, per cui si è in attesa del riconoscimento da parte della Regione Puglia, che permetterà investimenti agevolati nelle aree produttive individuate nei vari Comuni della BAT;
  • la promozione del Contratto Istituzionale di Sviluppo per la realizzazione di una serie di progetti infrastrutturali per un ammontare di oltre 400 milioni di euro, attualmente in valutazione presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, finalizzati al rafforzamento del sistema costiero, del sistema ofantino, del sistema portuale e retro portuale di Barletta;
  • la promozione in forma stabile di un nuovo sistema di governance per le politiche di sviluppo del territorio, caratterizzato da:
    • forme stabili di cooperazione fra le organizzazioni del PES BAT e gli enti locali (Comuni e Provincia);
    • coinvolgimento della Regione Puglia e Camere di Commercio di Bari e di Foggia;
    • stretta collaborazione con la Prefettura-Ufficio Territoriale del Governo.

A proposito di queste tre iniziative tutti i partecipanti all’incontro hanno avuto modo di apprezzare e ringraziare per il loro proficuo impegno Il Prefetto di Barletta Andria Trani, S.E. il dott. Maurizio Valiante, e il Presidente della Provincia di Barletta Andria Trani, avv. Bernardo Lodispoto.

Ringraziamenti anche al dott. Emmanuele Daluiso, coordinatore tecnico del PES BAT per il suo impegno tecnico-scientifico, a supporto dello stesso.

Riguardo agli impegni futuri, oltre a portare a compimento le iniziative suddette, il PES BAT, che si propone di stimolare politiche di sviluppo territoriale sostenibili, inclusive, intelligenti e progettualità che possa essere finanziata con i fondi europei, nazionali e regionali, si impegnerà ad avviare tavoli di lavoro da cui far scaturire idee per un Piano di Azione, in grado di delineare una precisa strategia di sviluppo della BAT per i prossimi 10-20 anni, una strategia di rigenerazione post pandemia.

Lascia il tuo commento
commenti