Da domani, 22 gennaio

Borracce in alluminio agli alunni, parte la distribuzione

Inizia così un percorso di sensibilizzazione degli studenti

Attualità
Barletta martedì 21 gennaio 2020
di La Redazione
Le borracce in alluminio
Le borracce in alluminio © nc

Partirà domani la consegna di 1600 borracce alle scuole Fieramosca e Girondi alla presenza del sindaco Cosimo Cannito, l'assessore Ruggiero Passero e l'amministratore di Bar.S.A. S.p.A. Michele Cianci. Ai due istituti sono state destinate rispettivamente 732 e 868 borracce. La distribuzione proseguirà venerdì 24 presso la scuola Musti con 622 borracce e sabato 25 all'Istituto comprensivo Pietro Mennea con le conclusive 731.

Barletta si unisce dunque nel segno della coscienza ambientale ottenendo idealmente la migliore risposta possibile dai veri protagonisti del mondo che verrà, gli alunni di scuole elementari e medie.

Proprio la settimana scorsa il sindaco Cosimo Cannito, ben coadiuvato dall’amministratore di Bar.S.A. S.p.A. avv. Michele Cianci e l'assessore all'igiene urbana e servizi pubblici Ruggero Passero ha presentato, ai dirigenti scolastici e insegnanti convenuti in sala Giunta, il progetto alla presenza allegra e spensierata di tanti piccoli scolari. Politici e dirigenti sorridenti di fronte all’ingenua ma caparbia volontà di salvare questa nostra terra partendo da questi piccoli grandi gesti, hanno spiegato i pericoli della plastica e quanto importante possa essere l’utilizzo delle borracce consegnate ai dirigenti. Colori e atmosfera allegri completarono una bella giornata per i piccoli.

Inizierà dunque domani la promessa distribuzione delle borracce, toccando in tre giorni diversi plessi. Inizia così un percorso di sensibilizzazione degli studenti, ben felici di emulare Greta Thunberg anche con un gesto apparentemente banale ma dal grande significato.

«Barletta si unisce agli scolari delle scuole elementari e medie perché è una città sensibile verso i più piccoli e perché spera, come tutti noi, che siano proprio loro a darci l’insegnamento più grande. Noi adulti compiamo tanti errori e proprio questi sorrisi ingenui saranno il nostro correttivo. Ce la faremo, lo dobbiamo alla nostra città, all’ambiente e alla Natura che dobbiamo imparare a rispettare». L’amministratore avv. Michele Cianci con il sorriso conclude il suo messaggio agli alunni: «Divertitevi sempre, giocate ma rispettate sempre l’ambiente. Bisogna dirlo anche ai vostri genitori che vi ascolteranno. In tal modo saremo tutti uniti in questo bel percorso».

Di seguito il calendario completo della consegna delle borracce:

Mercoledi 22/01/2020:

ore 10.30 Scuola Fieramosca, Via Zanardelli

ore 11.30 Scuola Girondi, Via Zanardelli

Venerdi 24/01/2020:

ore 10.30 Scuola Musti, Via Palestro




Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Maria P. ha scritto il 22 gennaio 2020 alle 11:18 :

    La scuola non fa più istruzione, come invece dovrebbe, ma preferisce seguire le mode, ora quella ecologica e domani chissà. Vogliono i ragazzi sempre più gretini. Rispondi a Maria P.

  • Maria P. ha scritto il 22 gennaio 2020 alle 10:04 :

    Che dire, tutti hanno capito che si tratta solo di un grosso affare, del quale neppure ci comunicano i veri costi, ma ormai il green è stato trasformato in un valido giustificativo di spesa. Rispondi a Maria P.

  • Gino Seccia ha scritto il 22 gennaio 2020 alle 06:59 :

    E ci lamentavamo di Gigi Dimaio che vendeva le bibite al San Paolo a Napoli. Questi distribuiscono le borracce uote a scuola ( soldi dei barlettani) . Ma con tutti i problemi che ha questa città veramente questi si vanno a fare i selfie nelle scuole? Era necessaria questa spesa pre elettorale per farvi belli? Se ve le tirano dietro sarei felice. Rispondi a Gino Seccia