La novità in materia di giustizia

Tribunale di Trani, app per le chiamate delle udienze civili sugli smartphone degli avvocati

La presentazione dell'app si terrà oggi, alle 11:30, alla biblioteca storica dell'ordine forense

Attualità
Barletta martedì 14 gennaio 2020
di la redazione
La locandina
La locandina © n.c.

La tecnologia corre in soccorso di avvocati e assistenti che quotidianamente sono impegnati nelle varie sedi del Tribunale di Trani.

Chiunque abbia frequentato le aule del Palazzo di giustizia di Trani, suddivise in diversi plessi sparsi per la città, sa quanto possa essere complicato rimbalzare da un’aula all’altra rincorrendo le udienze che si succedono senza tregua. Una corsa contro il tempo che a volte trasforma avvocati e loro assistenti in autentiche trottole umane che tentano disperatamente di intuire a che punto sono le varie udienze in corso e decifrare quelle che stanno per cominciare.

Dai prossimi giorni, tutto questo sarà uno spiacevole ricordo. L’iniziativa dell’Ordine degli Avvocati di Trani, infatti, proietta il Tribunale nell’era tecnologica, consentendo ai propri iscritti e a tutti gli avvocati di altri circondari che avranno incarichi a Trani di poter assolvere al meglio ai propri compiti evitando corse imbarazzanti da un’aula all’altra nella speranza di non arrivare in ritardo.

Le “chiamate” delle udienze civili. Infatti, saranno a portata di click sul proprio smartphone. In altre parole, un alert sul cellulare indicherà ogni volta che lo si desidera la situazione delle udienze in corso. Ma soprattutto renderà subito disponibili le udienze successive e quelle in programma nella giornata.

Una iniziativa voluta con forza dal Consiglio dell’Ordine presieduto da Tullio Bertolino e che sarà illustrata a tutti gli avvocati interessati martedì 14 gennaio 2020 nella sede della Biblioteca storica dell’Ordine in piazza Sacra Regia Udienza 9, a partire dalle 11,30.

La App prodotta dallo stesso Ordine degli Avvocati sarà a disposizione gratuita di tutta l’avvocatura che vorrà utilizzarla ed è il frutto di un apposito progetto di sviluppo tecnologico che farà fare un concreto balzo in avanti nella qualità del lavoro degli avvocati in servizio nel Tribunale di Trani.

La partecipazione alla presentazione della App darà anche diritto a due crediti formativi in materia di ordinamento forense.

Lascia il tuo commento
commenti