Oggi, 22 agosto

Matrimonio popolare, a Barletta il primo in Italia

Katia e Giuseppe oggi sposi

Attualità
Barletta giovedì 22 agosto 2019
di La Redazione
Matrimonio popolare
Matrimonio popolare © nc

Il primo matrimonio popolare d'Italia verrà celebrato a Barletta oggi, 22 agosto, insieme al battesimo e alla festa che seguirà questi due importantissimi eventi.
L'organizzazione si è conclusa e adesso tutto è pronto: alle ore 16:30 presso l’ufficio di stato civile del comune di Barletta in viale G. Marconi, 35 il presidente dell’Ambulatorio popolare di Barletta Cosimo D. Matteucci, dietro delega del Sindaco Cosimo D. Cannito, celebrerà il matrimonio di Katia e Giuseppe.

Alle 18:30 si terrà poi il battesimo della loro bimba presso la chiesa di Santa Maria della Vittoria (San Pasquale), battesimo che verrà celebrato da don Nardino "che ringraziamo così come ringraziamo di cuore il Sindaco di Barletta Mino Cannito per la grande disponibilità e sensibilità mostrata". Seguiranno i festeggiamenti che dalle 19:30 si terranno in Via Cialdini n. 67/a

Questi straordinari eventi sarebbero stati impossibili da realizzare senza il coinvolgimento e la solidarietà di tantissime persone che davvero da ogni parti d'Italia hanno voluto parteciparvi e aiutare. "Grazie a ognuna di loro abbiamo l'abito per lo sposo, la sposa e la loro piccola, abbiamo le fedi nuziali, le bomboniere, le decorazioni, il bouquet, gli inviti, le parrucchiere, le estetiste, i musicisti, i fotografi, la torta nuziale ma anche le bibite, patatine, rustici, focacce, salatini e panini per un bellissimo buffet e per una bellissima festa a cui tutta la comunità è invitata.
Grazie, grazie di cuore da parte dei futuri coniugi e da tutta la comunità mutualistica dell'Ambulatorio popolare di Barletta.

Le persone buone esistono e sono tante, basta solo metterle insieme e succedono cose bellissime come queste".

Tutti invitati al matrimonio e alla grande festa popolare.

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Convertini Donato ha scritto il 23 agosto 2019 alle 06:34 :

    Scusate,forse mi sono perso qualche passaggio.....ma perchè c'è stato tutto questo coinvolgimento?e poi...il rito solo civile ed il battesimo pare che faccia a cazzotti!correggetemi se sbaglio. Rispondi a Convertini Donato