Lo annuncia l'ass. Passero

Arpa Puglia, a Barletta la sede provinciale BAT

La nuova sede ARPA, concessa tramite contratto di comodato d’uso gratuito per un periodo di 6 anni, avrà luogo presso uffici di proprietà comunale

Attualità
Barletta mercoledì 12 giugno 2019
di La Redazione
Arpa Puglia
Arpa Puglia © Google

"Un altro strepitoso risultato in materia ambientale raggiunto dall’ amministrazione comunale e di cui posso essere fiero in qualità di assessore competente. Barletta sarà sede del Dipartimento Provinciale di ARPA Puglia, ovvero l’ente regionale preposto allo svolgimento di attività in materia di prevenzione e tutela ambientale soprattutto in relazione alla tutela della salute dei cittadini e della collettività". Ad annunciarlo è l'assessore all'Ambiente Ruggiero Passero.

La provincia di Barletta-Andria-Trani era rimasta l’unica provincia sprovvista di una sede ARPA (al momento la sede della nostra provincia è associata alla sede della Provincia di Bari) e quindi Barletta assume un valore di guida strategica con la presenza di uffici a cui faranno capo i dieci comuni del territorio.

La nuova sede ARPA, concessa tramite contratto di comodato d’uso gratuito per un periodo di 6 anni, avrà luogo presso uffici di proprietà comunale al primo piano in via d’Aragona n. 95. L’intesa comprende alcune attività che ARPA Puglia si impegna a svolgere gratuitamente su richiesta del Comune di Barletta tra cui cito, solo a titolo di esempio, il monitoraggio di parametri odorigeni o verifiche periodiche impiantistiche su impianti elettrici con pericolo di esplosione e su recipienti gas e vapore d'acqua in ambienti di vita.

"In conclusione vorrei esprimere la mia sentita gratitudine verso tutti coloro che hanno permesso a Barletta di raggiungere questo nuovo ma importante traguardo a partire da ARPA il cui presidio fisico nel nostro Comune e nella nostra Provincia diventa sinonimo di maggiori garanzie dal punto di vista ambientale. Iniziativa che si è concretizzata grazie alla unità di intenti portata avanti dall'amministrazione guidata dal sindaco Cosimo Cannito e dalla Regione Puglia con il notevole impegno profuso dal consigliere regionale Filippo Caracciolo. È un risultato che ci gratifica per gli sforzi compiuti in circa un anno di lavoro ma è anche un ulteriore tassello di un mosaico che man mano stiamo provando a mettere insieme, con la partecipazione di tutti. Perché la tutela dell'ambiente, la salubrità del territorio con azioni di sensibilizzazione e di crescente prevenzione siano sempre motivi di condivisione e non temi divisivi", conclude l'ass. Passero.

Lascia il tuo commento
commenti