Venerdì 11 gennaio

"Resto al Sud" 2019, un incontro sulle nuove opportunità per imprese e professionisti

La possibilità di fruire delle agevolazioni, finora riservate solo agli under 36, viene estesa anche agli under 46 e ai liberi professionisti

Attualità
Barletta giovedì 10 gennaio 2019
di La Redazione
Resto al Sud
Resto al Sud © Evoluzioni

Novità per “Resto al Sud”, l'incentivo del Governo, gestito da Invitalia, per sostenere la nascita di nuove attività imprenditoriali nelle regioni del Mezzogiorno: la possibilità di fruire delle agevolazioni, finora riservate solo agli under 36, viene estesa anche agli under 46 e ai liberi professionisti.

Se ne parlerà per maggiori approfondimenti e notizie tecniche con la Stampa ed i Giornalisti della Provincia di Barletta-Andria-Trani venerdì 11 gennaio 2019 alle ore 10,00 negli eleganti spazi della Pasticceria Delnegro (a Barletta in Via Leopardi 10/F) quale testimonial dell’esperienza di successo già positivamente e concretamente registrata nel 2018 con la creazione di nuovi posti di lavoro nel settore.

All’incontro, condotto dal giornalista Nino Vinella, oltre al “padrone di casa”, lo chef patissier barlettano Sabino Delnegro, saranno ospiti il commercialista dott. Tito Tiani quale consulente esperto ed un rappresentante direttivo di Intesa San Paolo (ex Banco di Napoli) quale Banca di riferimento sul Territorio.

Con la legge di Bilancio 2019 si amplia dunque la platea di destinatari delle agevolazioni di Resto al Sud, che offrono contributi per l’avvio di imprese nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia.

Nel 2018 con Resto al Sud sono nate oltre 2.200 imprese nel Mezzogiorno e sono stati creati più di 8.200 posti di lavoro. Più in generale si offre una possibilità a chi vuole investire sulle proprie competenze ma ha difficoltà a reinserirsi nel mercato del lavoro.

Lascia il tuo commento
commenti