Il laboratorio

"Paper week”, anche l'Istituto Mennea radica nei suoi alunni la cultura del riciclaggio

Hanno partecipato le le classi 3^A-B-C-G-H-I

Attualità
Barletta venerdì 08 aprile 2022
di La Redazione
Paper week
Paper week © n.c.

L’Istituto Comprensivo Pietro P. Mennea di Barletta, scuola capofila per la Bat della Rete Green partecipa, con le classi 3^A-B-C-G-H-I all’iniziativa “Paper week” promossa dal Consorzio Comieco, sul riciclo della carta e cartone; il progetto “VOLTA LA CARTA” - DALL’ALBERO ALLA CARTA RICICLATA è stato attuato nella settimana dal 4 all’8 aprile 2022 con la collaborazione dell’associazione Scartoff.

L’idea di partecipare al laboratorio sul riciclo è nata dall’esigenza di radicare nella cultura delle nuove generazioni la consapevolezza che l’ambiente è un bene fondamentale che va assolutamente tutelato.   

Le attività del laboratorio hanno valorizzato la creatività dei bambini impegnandoli nell’ideazione e costruzione di oggetti con l’uso di materiali provenienti dalla raccolta differenziata dei “rifiuti”. In particolare, si è fatto uso di carta e cartone di recupero, semi, foglie, fiori, nastrini, con i quali gli alunni hanno  potuto sperimentare concretamente la realizzazione di un foglio di carta riciclata, partendo da carta di recupero macerata. Attraverso l’utilizzo di un telaio e setaccio è stato realizzato il foglio, ricordando l’antico mestiere del mastro cartaio, passando all’asciugatura e alla pressatura del manufatto. Infine ogni studente con la propria fantasia, ha decorato il foglio creando un biglietto di auguri pasquale; con tale attività  i piccoli studenti hanno imparato a distinguere tra il rifiuto propriamente detto e il materiale riutilizzabile. Questo ha  consentito  loro di attribuire a ciò che normalmente è considerato un rifiuto da smaltire un nuovo valore.

“Nulla va buttato, tutto può essere riutilizzato” Educare a far nascere una coscienza ecologica nei bambini diventa facile quando, attraverso il gioco e l’espressività si attivano percorsi semplici ma molto significativi che diventano, con l’abitudine, stili di vita. Nei materiali di scarto possono nascondersi beni preziosi e se impariamo ad educare il nostro sguardo a guardarli in maniera originale, divergente dal solito, possiamo esprimere, attraverso di essi la creatività, progettando e realizzando prodotti nati da materiali altrimenti destinati ad essere buttati via. Quindi: “Vietato buttare”, cioè buttare nel modo sbagliato.

Lo scopo del Comprensivo Mennea, dunque, è quello di aderire ad iniziative, progetti,laboratori di  educazione ambientale  in modo che, nei futuri cittadini ,si possano sviluppare  coscienze sensibili alle problematiche ambientali ed ecologiche, affinché già dalla scuola primaria, i bambini solidifichino il senso di responsabilità individuale e collettiva verso un bene comune che deve essere gelosamente custodito.

Si ringrazia la Dirigente Prof.ssa Gabriella Catacchio,i docenti, i genitori degli alunni coinvolti e l'associazione Scartoff per l'iniziativa svolta.

 

 

 

 

 

.

Lascia il tuo commento
commenti