oo

“Rock sentimentale”, Napoli e la musica per raccontare gli under 20 partenopei

Presentato a Casa Liberincipit l'ultimo romanzo di Patrizia Rinaldi

Cultura
Barletta giovedì 29 marzo 2012
di Simona Tedesco
Presentazione del libro "Rock sentimentale"
Presentazione del libro "Rock sentimentale" © n.c.


Ieri sera a Casa Liberincipit si è svolta la presentazione del romanzo intitolato “Rock sentimentale”, edito da Einaudi ragazzi.

 

!Un libro per i giovani ma non solo”, come ha spiegato la scrittrice Patrizia Rinaldi, che non pone limiti d’età ai suoi destinatari.

Durante la presentazione la scrittrice ha riflettuto sull’aspetto educativo e introspettivo del romanzo, che ha come protagonista un ragazzo, Moo, alla continua ricerca di una perfezione che si scioglie nella accettazione dei propri limiti.

 

Un testo incentrato sulle problematiche che riguardano il processo di crescita e maturazione dei ragazzi, la mediazione e la risoluzione dei conflitti familiari. Ma anche su un’altra questione, quella del gergo giovanile, evidente nel nome stesso del protagonista (la parola ‘Moo’ in luogo di ‘adesso’ in napoletano).

E a proposito del protagonista, la particolarità di questo romanzo risulta essere proprio la compresenza di tanti personaggi che possono essere considerati tutti principali. Attorno a loro due elementi presenti in maniera costante, che fanno da sfondo alla storia: la città di Napoli e la musica.

 

Nel primo caso la ragione va cercata nell’amore della scrittrice nei confronti della città partenopea, della quale mette in rilievo alcune caratteristiche che descrivono una Napoli fantastica, ideale.

E poi la musica c'è tanta musica, soprattutto il rock sentimentale, colonna sonora e fondamentale fattore di crescita per i giovani napoletani raccontati nel romanzo. 

Lascia il tuo commento
commenti