Il fatto

“Aiutate la mia bambina, servono tanti soldi per un intervento negli Usa”

Su Facebook l'appello di Giuseppe, papà di Libera, bambina affetta da un carcinoma facciale

Cronaca
Barletta giovedì 16 gennaio 2014
di Redazione
"Libera nel cuore"
"Libera nel cuore" © n.c.

Grazie a Facebook è riuscito a lanciare l'appello e ad oggi i fondi raccolti ammontano a 7 mila euro.

Ma per curare sua figlia Libera servono ancora tanti soldi. Come spiega suo padre, Giuseppe Gentile, la bambina di 11 anni ha bisogno di una terapia particolare chiamata Adroterapia, necessaria per risolvere il problema al viso che affligge sua figlia, ovvero un carcinoma mucoepidermoide al nervo temporo zigomatico.

Come spiega Giuseppe su Facebook "questa terapia la si fa al Massachusset General Hospital di Boston, dove hanno trattato diversi casi uguali".  Casi rarissimi per i bambini, che richiedono una intervento particolare. "Servono veramente tanti soldi per afforntare e risolvere tutto nel miglior modo possibile" e "per ridonarle una vita serena", scrive ancora il papà di Libera.  "Potete aiutarla donando a: Gentile Angela Libera, IBAN IT90 K010 1041 3560 4120 0000 280".

"Noi l'aiutiamo da sempre per renderla "Libera" da tutto questo visto che lei è nostra figlia, ma ora ha bisogno del contributo di tutti voi. Grazie". Parole che non hanno bisogno di commenti e che hanno subito scatenato una splendida gara di solidarietà.

Infatti la raccolta fondi è in atto in alcune scuole cittadine e presso il Play Planet. Sabato sera invece, per chi volesse dare il suo contributo, al PalaMarchiselli in occasione del derby cittadino A.S.D. Nelly Volley vs A.S.D., in programma alle 20.30, sarà attivo un centro raccolta dove sarà possibile effettuare donazioni per aiutare la piccola Libera.    

Lascia il tuo commento
commenti
I commenti degli utenti
  • Francesco Binetti ha scritto il 23 gennaio 2014 alle 16:42 :

    Nelle scuole Balacchini e Casardi di Barletta frequentate dalle mie figlie, la gara di solidarietà è appena incominciata.Uniti ce la faremo.Forza Libera. Rispondi a Francesco Binetti