Giovedì 15 febbraio

Giorgio Montanini e la sua stand-up comedy al Motel Woodstock

Lo special guest di febbraio è il comedian più irriverente del panorama italiano con "Eloquio di un perdente"

Spettacolo
Barletta mercoledì 14 febbraio 2018
di Mirella Vitrani
Giorgio Montanini
Giorgio Montanini © nc

Il Motel Woodstock è un luogo a Barletta dove gli spettacoli di stand-up comedy hanno riscosso un’incredibile successo. Con due appuntamenti fissi ogni mese, la birreria di via Duomo propone una serata organizzata da artisti barlettani e della nostra zona, che lasciano opportunità -previa comunicazione all’organizzazione- a nuovi comici di esibirsi, il primo giovedì del mese.Il terzo giovedì arriva invece il momento di ospiti di fama nazionale, come nel caso di Giorgio Montanini, che terrà un nuovo inedito monologo giovedì 15 febbraio.

Lo special guest di febbraio è il comedian più irriverente del panorama italiano, l'unico che ha portato la sua dissacrante comicità senza censure in TV, alla Rai, su Skype, con una collaborazione anche con Le Iene di Mediaset. Ha cominciato nel 2008 a fare su serio stand-up, con Satiriasi - L'officina della satira, fondato da Filippo Giardina. A seguire hanno suscitato interesse nel pubblico gli spettacoli teatrali da quel momento realizzati, per tornare successivamente in televisione, con Aggratis e Nemico Pubblico in Rai, e poi con Stand-up Comedy, sul canale Comedy Central di Sky. Ha anche realizzato una paio di copertine satiriche per Ballarò e ha fatto parte del cast “Nemo, nessuno escluso”. Avrebbe collaborato tra gli altri anche con Le Iene per registrare alcuni monologhi satirici da trasmettere nel segmento del programma intitolato "Pregiudizi universali".

Il nuovo spettacolo che Montanini terrà a Barletta, come sua unica data nella BAT, si intitola Eloquio di un perdente. Lo spettacolo è stato appena edito e soddisferà le esigenze degli amanti della Stand-up: niente orpelli scenici, nessuno specchio per le allodole. Sul palco, lo stand-up comedian rispetta rigorosamente le caratteristiche della satira, celebrandole una per una. Un mix di riflessioni dalla comicità tagliente per smontare tutti i luoghi comuni e le certezze che accomunano il nostro Bel Paese. Il monologo sparerà sul buonismo degli italiani e lo distruggerà. Una satira feroce, politicamente scorretta che caratterizza lo stile del comico più sagace e sferzante della nuova scena comica.

Cos’è il centro? Connotazione geografica a parte, il centro rappresenta, nell’immaginario comune, il fulcro, il cuore, l'equilibrio, la stabilità, la sicurezza, il giusto. Quando l’immaginario si concretizza e cresce attraverso convenzioni, luoghi comuni e sovrastrutture sociali, chi ci assicura che quello sia veramente il centro?

Lo spettacolo sarà presentato dal fondatore del network e organizzatore degli eventi di stand-up comedy in zona, Marco Di Pinto, e aperto da Antonio Ricatti, artista locale conosciuto dagli spettatori che seguono gli spettacoli del gruppo Be Comedy, proveniente dalla zona di Barletta.

Per maggiori informazioni sull’evento: https://www.facebook.com/events/193874494497698/


Lascia il tuo commento
commenti