Campionato di calcio a 5

Cristian Barletta, troppo Maritime: ad Augusta è ko per 9-1

Zala firma il centro della bandiera

Calcio
Barletta domenica 03 dicembre 2017
di La Redazione
Maritime Augusta - Cristian Barletta
Maritime Augusta - Cristian Barletta © nc

In edizione rimaneggiata per le assenze di Paganini e Riondino, da sommare alle fresche partenze di Bueno e Di Ciaula, il Cristian Barletta si arrende alla capolista del campionato, il Maritime Futsal Augusta arricchito nel roster da diversi calcettisti protagonisti lo scorso anno in Serie A. 9-1 il finale a favore del team megarese, in una sfida che aveva però visto i biancorossi sotto di soli due centri dopo la prima frazione.

La cronaca- Maritime al via con Putano, Spampinato, Crema, Zanchetta e Ruiz. Il Cristian Barletta risponde con Capuano, Zalacain, Capacchione, Anose il nuovo arrivato Tomas Mateo. A rompere gli equilibri è Chimanguinho dopo poco meno di 7 minuti. Nel primo tempo , però, i ragazzi di Antonio Dazzaro tengono testa ai padroni di casa, che chiudono sul 2-0 grazie al centro di Spampinato. Nella ripresa il team di Augusta prende il largo: Crema trova subito il tris, poi Lemine, al 2' e all'11', mette a segno la personale doppietta. A chiudere i giochi sono i centri di Chimanguinho, Zanchetta, Braga e Crema. A realizzare la rete della bandiera per i biancorossi è stato Zala, autore del temporaneo 8-1. Il Cristian Barletta C5 resta così a quota 8 punti dopo 7 partite giocate nel girone B di serie A2, in quarta posizione alla pari con Sammichele e Odissea 2000: il team allenato da Sapinho sarà prossimo avversario nella sfida di sabato prossimo al PalaBorgia.

IL TABELLINO DI MARITIME AUGUSTA-CRISTIAN BARLETTA 9-1 (2-0 p.t.)

MARITIME AUGUSTA: Putano, Spampinato, Zanchetta, Crema, José Ruiz, Dal Cin, Follador, Rossi, Guedes, Chimanguinho, Braga, Lemine. All:Miki

CRISTIAN BARLETTA: Capuano, Capacchione, Anòs, Sergio, Zala, Ricatti, Focosi, Dazzaro, Mascolo, Bizzoca, Palmitessa, Lanotte. All:Dazzaro

MARCATORI: 6’46’’pt Chimanguinho, 12’15’’pt Spampinato, 00’46’’st Crema, 2’50’’st Lemine, 11’35’’st Lemine, 14’25’’st Chimanguinho, 15’49’’st Zanchetta, 16’18’’st Zala, 16’29’’st Braga, 18’38’’st Crema.

ARBITRI: Gennaro Cefalà (Lamezia Terme), Nicola Raimondi (Battipaglia) CRONO: Vincenzo Brischetto (Acireale)

Mister Antonio Dazzaro commenta così lo stop dei biancorossi: “Abbiamo giocato il primo tempo a testa alta, chiudendo sotto di due reti. Purtroppo loro avevano un organico troppo ampio e un’elevata possibilità di fare cambi, tutti di alta qualità. Noi invece abbiamo pagato alla lunga un calo fisico e mentale, unito alla panchina corta. Purtroppo il punteggio è stato agevolato anche da qualche errore di troppo dei miei in fase di disimpegno e davanti al portiere avversario, ma guardiamo con fiducia al futuro”. Che fa rima con Odissea 2000: “La nostra classifica è ancora in linea con quelli che sono i nostri obiettivi e quella contro Odissea sarà una partita importante, di quelle da non fallire”.


Ufficio stampa

Lascia il tuo commento
commenti
Le più commentate
Le più lette