Calcio a 5

Cristian Barletta, vince il Meta: Sicilia amara per i biancorossi

Finisce 3-1, Garrote segna ma fallisce 2 volte dal dischetto

Calcio
Barletta domenica 19 marzo 2017
di La Redazione
Cristian Barletta © nc

Una gara vibrante, caratterizzata da 3 espulsioni e da ben 2 tiri dal dischetto sbagliati dai biancorossi su 3 concessi dai direttori di gara. Finisce 3-1 per il Meta la sfida play-off andata in scena a San Giovanni La Punta tra i siciliani ed il Cristian Barletta con i biancorossi che dopo aver chiuso il primo tempo sullo 0-0 soccombono in virtù della rete di Scheleski e della doppietta di Vega. Non basta il gol di Garrote, espulsi Filò e Capacchione.

La gara

L'inizio del match è equilibrato con occasioni da una parte e dall'altra. I primi a rendersi pericolosi sono i padroni di casa con Kapa che da buona posizione colpisce la traversa. La risposta biancorossa arriva due minuti più tardi e porta la firma di capitan Capacchione la cui conclusione viene salvata provvidenzialmente sulla linea da Vega a Tornatore battuto. La gara è intensa, i siciliani premono e impegnano Filò in tre occasioni con La Rosa, Kapa e Vega tra il 7' ed il 15'. Passata la fase centrale della prima frazione i biancorossi alleggeriscono la pressione e  si ripresentano dalle parti di Tornatore ancora con Capacchione: para l'estremo di casa. L'ultima occasione dei primi 20' arriva ad un minuto dal termine e vede protagonista Scheleski, su di lui ancora una volta provvidenziale Filò. Si va a riposo sul risultato di 0-0.

L'inizio della ripresa è scoppiettante, il Meta si porta subito in vantaggio con Scheleski quando il cronometro segna il minuto 1'. Il gol subito scuote immediatamente i ragazzi di mister Dazzaro che al 4' hanno la possibilità dell'immediato pareggio ma Garrote fallisce un calcio di rigore facendosi ipnotizzare dall'estremo di casa Tornatore. Il rigore sbagliato non frena l'impeto dei biancorossi che provano ancora a tenere l'iniziativa ma al 7' la doppia espulsione di FIlò (presunto tocco di mano fuori area) e Capacchione (proteste) infligge un duro colpo al morale tanto che un minuto dopo Vega fa 2-0. Il doppio svantaggio sembra poter mettere k.o. il Cristian che però reagisce ed al minuto 11' accorcia le distanze con Garrote che questa volta non fallisce il rigore concesso dagli arbitri che nella circostanza allontanano l'estremo di casa Tornatore per doppia ammonizione. Rientrati in partita i ragazzi di mister Dazzaro pigiano sull'acceleratore cercando il punto del pareggio ed al 18' con Garrote hanno la grande opportunità di trovarlo:  tiro libero per lo spagnolo, ed ancora un errore, si resta sul 2-1. Nell'azione seguente i siciliani non perdonano e ancora Vega batte Capuano per il 3-1, punteggio con il quale si conclude il match.

 

META-CRISTIAN BARLETTA 3-1 (0-0 p.t.)

META: Tornatore, Messina, Kapa, Musumeci, Vega, Silvestri, Ficili, Toledo, Scheleski, G. Musumeci, La Rosa, Coco. All. Samperi

BARLETTA: Filò, Capacchione, Garrote, Waltinho, Cristian, Capuano, Lamusta, Di Paola, Dell'Olio, Gabriel, Desantis. All. Dazzaro

MARCATORI: 1' s.t. Scheleski (M), 8' Vega (M), 11' t.l. Garrote (B), 18'20'' Vega (M)

AMMONITI: Tornatore (M), Messina (M)

ESPULSI: al 7' s.t. Filò (B) e Capacchione (B), al 9' s.t. Tornatore (M) per somma di ammonizioni

NOTE: al 4' s.t. Garrote (B) si fa parare un rigore da Tornatore (M)

ARBITRI: Francesco Miranda (Castellammare di Stabia), Gianpiero Cafaro (Sala Consilina) CRONO: Francesco Paolo Buscemi (Enna)

 

IL COMMENTO DI MISTER DAZZARO

Una sconfitta arrivata al termine di una gara giocata a testa alta, una sconfitta che non preclude quanto di buono fatto fino ad ora e non fiacca il morale della squadra in vista delle ultime 3 gare stagionali. Questo è il riassunto dei 40' che hanno visto il Cristian Barletta cedere 3-1 al Meta sul terreno del Centro sportivo polivalente di San Giovanni La Punta in un match valevole per la giornata numero 24 del girone B del campionato di serie A2 e questo è quanto emerge dalle dichiarazioni post-partita di mister Antonio Dazzaro.

Il commento del n.1 biancorosso sui 40' giocati dai suoi è eloquente: "Abbiamo giocato un'ottima gara, tenendo testa ad una formazione che oltre a giocare in casa aveva senza dubbio più soluzioni di noi in tutti i reparti. Siamo stati ampiamente in partita anche dopo due espulsioni arrivate in circostanze assolutamente discutibili ma alla fine purtroppo non siamo riusciti a portare a casa un risultato positivo che avremmo ampiamente meritato". Le idee del mister sulle 3 partite restanti solo altrettanto chiare: "Le ultime 3 gare le giocheremo con l'intento di portare a casa il massimo. I due match casalinghi contro Real Dem e Matera saranno l'occasione per salutare al meglio il nostro straordinario pubblico e chiudere nel migliore dei modi una stagione che per noi è stata assolutamente straordinaria".

Lascia il tuo commento
Le più commentate
Le più lette