Calcio

Barletta 1922: «Senza stadio non c'è futuro, chiediamo il rispetto dei patti»

Si allarga la base societaria ma resta il nodo dell'impianto sportivo

Calcio
Barletta domenica 10 luglio 2016
di La Redazione
Stadio comunale "Puttilli" © n.c.

E’ tempo di tracciare i primi bilanci estivi in casa Asd Barletta 1922: la società biancorossa è contenta di poter annunciare l’allargamento della base societaria a due imprenditori, persone serie e competenti che daranno una mano importante nella gestione economica e nell’allestimento dell’organico. Nei prossimi giorni saranno comunicate novità nell’organigramma. Si tratta dell’ennesimo attestato del lavoro serio e programmatico condotto dalla società per il bene dei colori biancorossi e il raggiungimento degli obiettivi prefissati: i recenti annunci realizzati in sede di calciomercato sono la prova comprovata dei piani per l’annata sportiva 2016/2017.

Sull’altro fronte, dobbiamo però registrare una secca presa di posizione. L’assenza di una struttura dove poter giocare le partite in calendario, infatti, sta condizionando l’avvio della campagna abbonamenti, causando un danno rilevante per le casse societarie. "Per questo lanciamo un monito a Palazzo di Città. Sarà indispensabile la consegna del “Manzi-Chiapulin” il 20 agosto: in caso contrario, restituiremo il titolo all’amministrazione comunale. Perderemo dei soldi, compresi gli stipendi anticipati, ma non conterà. Vogliamo delle risposte".

Lascia il tuo commento
I commenti degli utenti
  • Savino Marzella ha scritto il 11 luglio 2016 alle 15:37 :

    Se non c’è da mangiare non fanno niente. Ma forse hanno già mangiato tutto e non è rimasto nulla...... Rispondi a Savino Marzella

Le più commentate
Le più lette