Eccellenze sportive

Taekwondo, all'Open di Bosnia due barlettani sul podio

Merito dei barlettani Francesco Pio Tedeschi e Giuseppe Cafagna, entrambi tesserati con la Federico II di Svevia

Altri Sport
Barletta martedì 29 maggio 2018
di La Redazione
Taekwondo, Open di Bosnia
Taekwondo, Open di Bosnia © nc

Sventola il “tricolore” nell'open di Bosnia-Erzegovina. Sventola la bandiera della Fitsport Italia a Zvornik, la località del Nord Est ai confini con la Serbia che ha ospitato lo scorso fine settimana l'evento internazionale di taekwondo Itf. Merito dei barlettani Francesco Pio Tedeschi e Giuseppe Cafagna, entrambi tesserati con la Federico II di Svevia, capaci di collezionare oltre i confini nazionali tre ori ed un argento. Un eccellente Tedeschi è salito due volte sul gradino più alto del podio vincendo nella categoria junior sia la gara di forme (cintura nera II Dan) che la prova di combattimento (-45 kg).

Doppio podio nella categoria adult anche per l'ottimo Cafagna, che ha conquistato la medaglia d'oro nelle forme (cintura nera III Dan) e quella di argento nel combattimento (-64 kg). "Il bilancio - ha ammesso il master Ruggiero Lanotte, l'attuale presidente della Fitsport Italia e vice presidente della federazione europea, che ha accompagnato i suoi allievi nella trasferta in Bosnia - è estremamente positivo. I nostri due ragazzi sono stati fantastici dimostrando di essere all'altezza degli atleti più forti del Vecchio Continente. Peccato soltanto per il mancato oro nel combattimento di Cafagna, che ha perso davvero di un soffio la finale. Nel complesso, però, va benissimo così: torniamo a casa soddisfatti per questa esaltante trasferta ed arriviamo con il morale in netto rialzo ai prossimi importanti eventi internazionali".

Il calendario agonistico, intanto, non concede neanche un minimo di rilassamento agli atleti della Fitsport. Nel prossimo week-end, infatti, il Paladisfida "Mario Borgia" di Barletta ospiterà la terza edizione del "Taekwondo Itf International Challenge". "Sarà un evento bellissimo - ha concluso Lanotte - e vale davvero la pena esserci, sia per gli atleti che per gli appassionati del nostro sport. Ci saranno anche numerosi ospiti stranieri, che andranno inevitabilmente ad elevare i contenuti tecnici della competizione. Ci impegneremo al massimo per essere protagonisti sia dal punto di vista organizzativo che nelle numerose gare inserite nel programma". In scaletta nel mese di giugno ci sono anche l'open di Romania, dal 15 al 17, e l'Open di Grecia, il 30. Tra gli eventi di spicco del 2018 agonistico, infine, c'è spazio anche e soprattutto per i mondiali junior e veteran di taekwondo Itf, in programma a Minsk, capitale della Bielorussia, dal 19 al 27 agosto.

Lascia il tuo commento
commenti